"Pedocin": stop alle sdraio lasciate sotto il porticato

Le attrezzature private potranno venir depositate esclusivamente nei due magazzini dello stabilimento

Il Comune di Trieste-Servizio Sport ricorda ai frequentatori del Bagno marino “Alla Lanterna” che esigenze pubbliche di igiene e sicurezza vietano di appendere con catene o comunque di depositare sotto il porticato le attrezzature da spiaggia private (lettini, sedie ecc.).

Si avvisa che tali attrezzature dovranno venir rimosse entro domenica 24 giugno e potranno venir depositate esclusivamente nei due magazzini dello stabilimento, fino al raggiungimento della massima capienza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ringraziando per la collaborazione, il Comune rammenta che il deposito non è custodito e pertanto il Comune non si assume responsabilità alcuna per eventuali danni ai materiali depositati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento