"Pedocin": stop alle sdraio lasciate sotto il porticato

Le attrezzature private potranno venir depositate esclusivamente nei due magazzini dello stabilimento

Il Comune di Trieste-Servizio Sport ricorda ai frequentatori del Bagno marino “Alla Lanterna” che esigenze pubbliche di igiene e sicurezza vietano di appendere con catene o comunque di depositare sotto il porticato le attrezzature da spiaggia private (lettini, sedie ecc.).

Si avvisa che tali attrezzature dovranno venir rimosse entro domenica 24 giugno e potranno venir depositate esclusivamente nei due magazzini dello stabilimento, fino al raggiungimento della massima capienza. 

Ringraziando per la collaborazione, il Comune rammenta che il deposito non è custodito e pertanto il Comune non si assume responsabilità alcuna per eventuali danni ai materiali depositati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

  • Piacenza-Triestina 1 a 2 | Le pagelle: bum bum Maracchi, l'Unione espugna Piacenza

Torna su
TriestePrima è in caricamento