Pesce scaduto in un ristorante di Udine: il sequestro della Guardia Costiera di Grado

Al titolare 10mila euro di multa. Sequestrate 45 confezioni di filetto di salmone affumicato e 7 chili di pollo

Sequestro di alimentari scaduti da parte della guardia Costiera di Grado in un ristorante etnico di Udine. All’interno delle celle frigo i militari operanti hanno rinvenuto 45 confezioni di filetto di salmone affumicato per un peso di circa 7 chili, e 3 confezioni di pollo per un peso di circa 7 chili, il cui termine per la somministrazione risultava già scaduto e che veniva utilizzato all’interno della cucina per la preparazione delle portate a discapito dei consumatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sanzione

Al titolare del locale è stata comminata una sanzione pari a 10mila euro e si è proceduto alla comunicazione di rito all’ICQRF (Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari). I controlli della Guardia Costiera proseguiranno al fine di contrastare tutti quei fenomeni che mettono a repentaglio la sicurezza dei consumatori, ostacolando inoltre, le attività di quanti esercitano la professione nel rispetto delle regole.

Sequestrati 25 Kg di pesce scaduto e senza tracciabilità: sanzioni per 10mila

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

  • Coronavirus: rallentano i contagi in FVG, oggi 44 in più

Torna su
TriestePrima è in caricamento