Picchiava con un bastone i bambini a cui insegnava l'arabo: denunciata dai Carabinieri

La casa della 33enne a Maniago era diventata una sorta di centro di aggregazione in cui venivano impartite lezioni sul Corano a bimbi dai 3 ai 10 anni

Foto di repertorio

Maltrattamento di minori ed esercizio arbitrario di professione: questa l'accusa per una donna bengalese di 33 anni che dava lezioni di arabo nella sua casa a Maniago. L'abitazione era diventata un centro di aggregazione per molti bambini tra i 3 e i 10 anni, che venivano colpiti con un bastone di legno se sbagliavano o si distraevano. La donna è stata denunciata dai Carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Pordenone, in seguito alle indagini condotte con l'ausilio tecnico di personale del Ros, e per ora è stata sottoposta alla misura coercitiva del divieto di espatrio e dell'obbligo della presentazione alla Polizia giudiziaria emessa dal Gip del Tribunale di Pordenone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indagine, diretta dal Procuratore della Repubblica di Pordenone, Raffaele Tito, è iniziata in seguito alla denuncia di una delle famiglie coinvolte. I militari dell'Arma hanno inizialmente installato microcamere nell'abitazione, dopodiché hanno acquisito testimonianze e immagini delle percosse, infine hanno fatto irruzione nell'abitazione della donna. Il sindaco di Maniago, Andrea Carli, ha emesso un'ordinanza disponendo la cessazione immediata di ogni attività di insegnamento, poiché condotta in totale mancanza di titoli abilitanti e di autorizzazioni amministrative e igienico sanitarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il virus in Croazia preoccupa Lubiana, al vaglio l'ipotesi di toglierla dalla lista dei paesi sicuri

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • Tutti i nuovi contagi sono fuori Trieste, nessun decesso in Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento