"Scusa a nome della città di Trieste", riportate le coperte

Il fatto è accaduto questa notte quando un gruppo di persone ha deciso di riportare indumenti, coperte e quant'altro nel luogo da dove il vicesindaco Paolo Polidori li aveva gettati. "Caro amico, speriamo che questa notte tu soffra meno il freddo"

Azioni fulminee e blitz continui. Questa notte un gruppo di persone ha riportato le coperte e gli indumenti  appartenenti ad un senzatetto che il vicesindaco di Trieste Paolo Polidori aveva gettato in un cassonetto delle immondizie, nella giornata di venerdì. "Caro amico, speriamo che questa notte tu soffra meno il freddo. Ti chiediamo scusa a nome della città di Trieste. P.s: in caso di mancato ritiro non gettare nulla, provvederemo al recupero entro domani". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento