"Scusa a nome della città di Trieste", riportate le coperte

Il fatto è accaduto questa notte quando un gruppo di persone ha deciso di riportare indumenti, coperte e quant'altro nel luogo da dove il vicesindaco Paolo Polidori li aveva gettati. "Caro amico, speriamo che questa notte tu soffra meno il freddo"

Azioni fulminee e blitz continui. Questa notte un gruppo di persone ha riportato le coperte e gli indumenti  appartenenti ad un senzatetto che il vicesindaco di Trieste Paolo Polidori aveva gettato in un cassonetto delle immondizie, nella giornata di venerdì. "Caro amico, speriamo che questa notte tu soffra meno il freddo. Ti chiediamo scusa a nome della città di Trieste. P.s: in caso di mancato ritiro non gettare nulla, provvederemo al recupero entro domani". 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Svizzera-Trieste: autista abbandona pullman con 55 bambini all'autogrill per andare a Jesolo

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Cade sulla Napoleonica: ferita dopo un volo di 20 metri

  • Auto contro linea 11 in via Foscolo: sei feriti nell'autobus (FOTO)

  • Incidente a san Giacomo: ferita donna in gravidanza, coinvolte 3 auto

Torna su
TriestePrima è in caricamento