Denunce, Daspo e sanzioni a mendicanti, il report di luglio della Polizia Locale

Nel mese di luglio il personale del Nucleo Interventi Speciali della Polizia Locale, oltre a mantenere fisso un presidio preventivo sulle Rive contro gli indicatori di parcheggio e venditori abusivi, ha accertato numerose violazioni del Regolamento di Polizia Urbana

Nel mese di luglio il personale del Nucleo Interventi Speciali della Polizia Locale, oltre a mantenere fisso un presidio preventivo sulle Rive contro gli indicatori di parcheggio e venditori abusivi, ha accertato numerose violazioni del Regolamento di Polizia Urbana, riassunte all'interno del report di luglio diffuso dalla stessa Polizia Locale. 

Tutte le sanzioni

Sono sette le sanzioni per mendicità (con quattro sequestri dei proventi) di cui sei con allontanamento e, in un caso, è stato applicato il Daspo urbano. Le località interessate sono strada di Fiume, via Coroneo, via Rittmeyer, via della Cattedrale, via Carducci e via San Francesco. Due le sanzioni per bivacco e due sanzioni per campeggio a Barcola, una sanzione per assenza di misure adeguate ad evitare l'accesso in un edificio in ristrutturazione, una sanzione per vendita con mancata esibizione dell'autorizzazione, una sanzione per esibizione senza autorizzazione, una denuncia per ubriachezza molesta, una per turpiloquio, una per aver gettato un mozzicone a terra e una per minzione. 

Inoltre sono scattate due denunce in base al Testo Unico sull'immigrazione, e una denuncia per l'articolo 633 del Codice Penale (invasione di terreni o edifici) all'interno della caserma abbandonata intitolata a Vittorio Emanuele III di via Rossetti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento