"Altre due fondine difettose a Trieste", lo sconcerto del SAP (FOTO)

«Queste sono le condizioni in cui siamo costretti ad operare. Stiamo denunciando la questione dal dicembre 2018, continuiamo a farlo nell’indifferenza totale di chi se ne dovrebbe assumere la responsabilità anziché accusare chi ha il dovere di denunciare»

«I colleghi continuano a rischiare la vita. A Trieste, città della recente tragedia che ha scosso l’Italia negli ultimi giorni, altri due colleghi hanno patito la rottura della fondina. In un caso si è rotta la fondina in cordura, già in sostituzione di quella in polimero rotta questa estate. Nell’altro caso si è rotta ancora quella in polimero». A dichiararlo è Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap).

«Queste sono le condizioni in cui siamo costretti ad operare: senza idonei equipaggiamenti e con il rischio sempre dietro l’angolo. Stiamo denunciando la questione delle fondine dal dicembre 2018, continuiamo a farlo ad ogni episodio, nell’indifferenza totale di chi se ne dovrebbe assumere la responsabilità anziché – conclude - accusare chi ha il dovere di denunciare».

trieste2-2

trieste1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Ridotto sul lastrico dopo la separazione: sempre più padri "rovinati" dagli alimenti

Torna su
TriestePrima è in caricamento