Polizia: unità antiterrorismo "UOPI" nel periodo natalizio

Una misura di controllo per rafforzare la sicurezza del territorio in un periodo sensibile. Le unità saranno specializzate in situazioni di emergenza per controlli mirati rivolti a identificare persone segnalate in territorio Schengen perché collegate ad attività terroristiche

Foto di repertorio

Le unità antiterrorismo "UOPI" (Unità operative di pronto intervento) saranno affiancate alla Polizia di Frontiera e impegnate in alcune zone sensibili del centro cittadino durante il periodo delle festività. I controlli di frontiera erano già stati intensificati da luglio a causa dei flussi migratori, con l'impiego del Reparto mobile e del Reparto prevenzione crimine di Padova.

Più sicurezza

Il servizio è stato quindi implementato da questa settimana con due unità antiterrorismo (otto operatori), specializzate in situazioni di emergenza come i casi di rapimento ed effettueranno controlli mirati rivolti a identificare persone segnalate in territorio Schengen perché collegate ad attività terroristiche. Le pattuglie (in auto o appiedate) opereranno sul confine, a Opicina e in zone del centro quali viale XX Settembre, piazza Libertà e in generale luoghi frequentati dai giovani.

Dati incoraggianti

Così ha dichiarato in una conferenza stampa stamattina (18 dicembre) la portavoce della Questura, la dottoressa Martina Cannella: "Già da luglio l'attività illecita dei passeur è diminuita sensibilmente, questi rinforzi sono stati applicati non a fronte di un nuovo rischio rilevato ma in virtù del successo conseguito".

Maxi rissa con 20 persone: di nuovo chiuso bar in via Settefontane

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Svizzera-Trieste: autista abbandona pullman con 55 bambini all'autogrill per andare a Jesolo

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Cade sulla Napoleonica: ferita dopo un volo di 20 metri

  • Auto contro linea 11 in via Foscolo: sei feriti nell'autobus (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento