Inseguimento tra Servola e Chiarbola: denunciato 19enne triestino

Il giovane era a bordo di uno scooter rubato qualche ora prima, fatto denunciato dal proprietario che l'aveva incrociato lungo le vie della città: i controlli della unità della Squadra Volante presente sul territorio hanno permesso di rintracciare il mezzo. Il ragazzo è stato fermato dopo aver opposto resistenza

Ieri sera il personale della Polizia di Stato ha denunciato per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale un giovane triestino, A.B., nato nel 1996. Il ragazzo era stato notato dal personale della Squadra Volante della Questura a bordo di un motorino rubato poco tempo prima. Ne è seguito un inseguimento lungo le vie dei rioni di Servola e Chiarbola e alla fine, una volta abbandonato il mezzo, il giovane è stato raggiunto e fermato dopo una tenace resistenza.

Una volta identificato e perquisito, sono state sbrigate le formalità di rito e ricostruito l’episodio, quindi è stato denunciato. Il motorino, invece, che ha riportato danni consistenti, è stato restituito al legittimo proprietario che aveva avvisato del furto il 113 qualche ora prima, dopo di averlo visto con a bordo una persona: gli equipaggi presenti sul territorio hanno così effettuato un attento controllo del territorio che ha portato all’intercettazione prima e al rintraccio poi del giovane.

Da aggiungere che un altro scooter, anche questo rubato, è stato ritrovato ieri sera in Strada di Fiume ed è stato restituito in buone condizioni alla legittima proprietaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

  • Colpi di pistola contro un migrante in Croazia, è grave in ospedale a Fiume

Torna su
TriestePrima è in caricamento