Assunzioni in Porto a Trieste, Panariti: «15 posti di lavoro a tempo indeterminato»

Iniziati nella sede dell'Autorità portuale i primi colloqui per 15 posti di lavoro a tempo indeterminato con contratto nazionale di categoria

Si tratta di una procedura svolta in collaborazione fra l'Agenzia regionale per il lavoro e la stessa Autority la quale, al fine di individuare il fabbisogno di personale, ha deciso di avvalersi della consulenza della Regione per un'approfondita analisi interna dei processi e delle competenze nei diversi settori, dalla quale è emersa l'esigenza di inserire nuove figure professionali.

A fronte di iniziali 6mila domande è stato fatto un lavoro di preselezione che prevede un successivo esame valutativo per la copertura di quindici distinti profili, fra i quali uno riservato a laureati in materie scientifiche (geologia, biologia o chimica).

E proprio per quest'ultima tipologia professionale oggi sono stati convocati i dieci candidati finali scelti per l'assunzione di una persona con la qualifica definita Autoport 7 nell'avviso dell'Autorità portuale che, viene specificato, richiede un'esperienza acquisita nella caratterizzazione e nella bonifica dei siti inquinati, nei laboratori d'analisi e in certificazioni ambientali Iso 14001.

Dopo questa prima tranche dedicata al profilo Autoport 7, nei prossimi giorni verranno avviati i colloqui per Autoport 9 (perito impiantista) e per Autoport 13 (esperto in gestione sicurezza).

Per quel che riguarda le altre 12 qualifiche (fra cui tecnici specialisti, contabili e addetti al marketing), visto il significativo numero di candidature pervenute, le pratiche di preselezione sono ancora in corso di svolgimento. Una volta espletato questo procedimento, i candidati ritenuti idonei dall'Autorità Portuale verranno convocati, sia telefonicamente che tramite e-mail, dal personale del Centro per
l'Impiego di Trieste al fine di fissare il colloquio finale.  Il termine dell'iter per le 15 assunzioni è previsto entro febbraio 2017.

Grazie a questa collaborazione con l'Autorità portuale, come ha sottolineato l'assessore regionale al Lavoro, Loredana Panariti, si è ulteriormente rafforzato il ruolo attivo dell'Agenzia regionale per il Lavoro che sempre più si dimostra nodo fondamentale per valorizzare e mettere in relazione le risorse, le informazioni e le istanze che caratterizzano il mercato del lavoro.

«Il coordinamento tra formazione e reclutamento e il continuo rapporto con il mondo delle imprese - ha evidenziato Panariti - rendono il Centro per l'impiego partner affidabile e competente nella ricerca e nella selezione del personale.»

Per tutte le informazioni sulla procedura in corso è possibile rivolgersi al centralino del Centro per l'impiego di Trieste (040 3772877) con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle ore 13.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Benzina in Slovenia: da oggi costa ancora meno

  • E' di Marina Buttazzoni il cadavere trovato a Portopiccolo

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Studi legali migliori d'Italia, due triestini nella classifica di Forbes

Torna su
TriestePrima è in caricamento