A Silvia Marchesan la medaglia del Consiglio regionale

Il presidente Zanin ha premiato Silvia Marchesan, docente associata di Chimica organica dell'Università di Trieste, recentemente riconosciuta dalla prestigiosa rivista scientifica Nature, tra i primi undici ricercatori emergenti al mondo

"Il Consiglio regionale le esprime profonda gratitudine per l'attività svolta e i brillanti risultati conseguiti, risultati che hanno portato il Friuli Venezia Giulia agli onori della cronaca nazionale e internazionale".

Con queste parole il presidente Piero Mauro Zanin ha consegnato il sigillo del Consiglio regionale a Silvia Marchesan, docente associata di Chimica organica dell'Università di Trieste, recentemente riconosciuta dalla prestigiosa rivista scientifica Nature, tra i primi undici ricercatori emergenti al mondo.

Nata a Codroipo Silvia Marchesan si è laureata all'Università di Trieste nel 2004, ha completato gli studi di dottorato in chimica all'Università di Edimburgo in Scozia, e proseguito con la ricerca in Finlandia e in Australia. Rientrata a Trieste nel 2013, ha iniziato le sue attività di ricerca indipendenti. Nel 2017 ha vinto la medaglia Vittorio Erspamer per la sua ricerca sui peptidi, nel 2018 è diventata professore associato in chimica organica. Porta la sua firma lo sviluppo di un idrogel, poco costoso ed efficace, di proteine che si auto-assemblano, utile per riparare i tessuti del corpo e rilasciare farmaci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

  • "Scambio di persona", spunta un'altra versione sull'aggressione a Muggia

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

Torna su
TriestePrima è in caricamento