Pronto soccorso Cattinara al collasso, 9 ore di attesa

La riforma sanitaria regionale non funziona, stamattina la struttura era intasata di pazienti e familiari esasperati, con attese in triage fino a 9 ore prima di una visita per una 50ina di persone

In due giorni accessi al pronto soccorso hanno sfiorato quota 500 a fronte di una media di 370 persone, come riporta in un servizio TeleQuattro; in più una 40ina di persone sono ricoverate fuori reparto.

Problemi trascinati da anni, dalle prime applicazioni della riforma Telesca, partita e consolidata senza attivare i Centri di assistenza primaria che aperti 24 ore su 24 avrebbe dovuto rappresentare l'alternativa ai pronto soccorso, soprattutto per i codici bianchi

La riforma ne prevederebbe dai 5 a 11 per  la provincia di Trieste e secondo l'assessore regionale Telesca per l'estate avrebbero dovuto essere attivati 5, ma al momento a orario ridotto è attivo solo quello di Muggia. In più va aggiunta la soppressione di due reparti e di 80 posti letto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Unico dato positivo dell'intera drammatica vicenda, il lavoro eroico di medici e infermieri in una situazione sull'orlo del baratro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

  • Spari a Barcola: è un avvocato l'arrestato per spaccio di droga

Torna su
TriestePrima è in caricamento