Pronto soccorso Cattinara al collasso, 9 ore di attesa

La riforma sanitaria regionale non funziona, stamattina la struttura era intasata di pazienti e familiari esasperati, con attese in triage fino a 9 ore prima di una visita per una 50ina di persone

In due giorni accessi al pronto soccorso hanno sfiorato quota 500 a fronte di una media di 370 persone, come riporta in un servizio TeleQuattro; in più una 40ina di persone sono ricoverate fuori reparto.

Problemi trascinati da anni, dalle prime applicazioni della riforma Telesca, partita e consolidata senza attivare i Centri di assistenza primaria che aperti 24 ore su 24 avrebbe dovuto rappresentare l'alternativa ai pronto soccorso, soprattutto per i codici bianchi

La riforma ne prevederebbe dai 5 a 11 per  la provincia di Trieste e secondo l'assessore regionale Telesca per l'estate avrebbero dovuto essere attivati 5, ma al momento a orario ridotto è attivo solo quello di Muggia. In più va aggiunta la soppressione di due reparti e di 80 posti letto.

Unico dato positivo dell'intera drammatica vicenda, il lavoro eroico di medici e infermieri in una situazione sull'orlo del baratro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento