Cartoni abbandonati in strada, multati nove esercizi commerciali

Le sanzioni, pari a 50 euro a testa per un totale di 450 euro, sono state comminate dalle Guardie Ambientali della Polizia Locale di Trieste nella zona di piazza della Repubblica. Gli esercenti non avrebbero "ridotto il volume degli imballaggi in cartone, spezzettandoli o piegandoli, prima di conferirli negli appositi contenitori"

Dopo diverse segnalazioni di abbandono relative all'abbandono di imballaggi di cartoni fuori dai cassonetti in piazza della Repubblica, le Guardie Ambientali della Polizia Locale hanno provveduto a sanzionare nove esercizi commerciali della zona "per non aver ridotto il volume degli imballaggi in cartone, spezzettandoli o piegandoli, prima di conferirli negli appositi contenitori stradali della raccolta differenziata". 

Le sanzioni: 50 euro ad esercizio commerciale 

Le multe, pari a 50 euro l'una per un totale di 450 euro, sono state comminate nell'ambito del controllo ambientale da parte delle tre Guardie Ambientali della PL in servizio presso il distretto B di via Giulia. "La gestione differenziata dei rifiuti urbani è indispensabile per ottenere la progressiva riduzione del carico dei rifiuti stessi che in quantità ormai eccessive sono destinati alle discariche - si legge nella nota - ma anche e soprattutto perché consente risparmi energetici, riciclaggio delle materie prime e, quindi, minore inquinamento ambientale".

La Polizia Locale informa

Gli esercizi commerciali, secondo la Polizia Locale, non avrebbero "ridotto il volume degli imballaggi in cartone, spezzettandoli o piegandoli, prima di conferirli negli appositi contenitori stradali della raccolta differenziata". Sempre la Polizia Locale quindi ricorda "come gli esercizi commerciali, pur non essendo utenze domestiche, possono conferire i rifiuti, oltre che nei cassonetti della raccolta differenziata, dalle 19.30 alle 2030 anche nei punti SRC (Spazio riservato cartoni) che, nel caso specifico si trovano dall'altro lato della strada". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento