Radio Punto Zero, festeggiati in municipio i 40 anni dell' emittente

Il sindaco Dipiazza ha consegnato ai fratelli Busolini la medaglia bronzea del comune di Trieste

Festa grande stamane in Municipio per i 40 anni di trasmissioni di Radio Punto Zero, la storica emittente sorta e cresciuta nella nostra città e poi via via sviluppatasi fino a coprire oggi con il suo segnale oltre che l'intero Friuli Venezia Giulia anche ampie zone del Veneto, il litorale istriano e il territorio austriaco più vicino.

Ad aprire l'incontro, in uno spirito di massima cordialità e grande riconoscimento per l'impegno e la dedizione espressi dai titolari della radio, Filippo e Francesca Busolini, e da tutto l'appassionato staff, oggi presente al gran completo, è stato il Sindaco Roberto Dipiazza che, affiancato per l'occasione da numerosi assessori e consiglieri comunali, ha voluto rendere omaggio innanzitutto alla «grande capacità e tenacia dei Busolini, imprenditori che non mollano mai e che hanno saputo in questi anni affrontare con determinazione e vincere tutte le sfide e le non poche difficoltà, riuscendo a far crescere e irrobustire la loro 'creatura' fino a farne una delle radio più ascoltate e una bellissima realtà del nostro panorama informativo e della comunicazione locale». Un Dipiazza, pienamente partecipe e 'coinvolto' nella 'celebrazione', non ha mancato di sfoderare le memorie di un tempo, ricordando il suo lungo rapporto con Radio Punto Zero, già dalla sua prima esperienza amministrativa quale Sindaco di Muggia, nella seconda metà degli anni '90. Ma non mancando neanche di sottolineare la sua personale passione per le allora 'radio private', rievocando – ancora un po' più indietro nel tempo - i suoi anni giovanili e alcune sue 'incursioni' nelle prime pionieristiche emittenti dell'epoca.

È toccato quindi a Filippo Busolini ripercorrere, sinteticamente ma con toni davvero appassionati e forse anche un po' commossi, la vicenda di questa radio triestina, dagli esordi del 1977 ai giorni nostri, da quando, lui poco più che ventenne, l'impresa ebbe inizio fino all'ultima recentissima installazione di un nuovo 'ponte' a Tarvisio, con il definitivo totale completamento della copertura sull'intera regione, Carnia compresa. Passando attraverso decenni che hanno visto il radicale mutamento delle tecnologie impiegate, e la realizzazione di tanti programmi musicali, sportivi e di attualità (tra questi è stato ricordato il gettonatissimo “Un caffè con il Sindaco”, in onda ogni giovedì, alle ore 10, condotto dalla speaker di punta Barbara Pernar); ma anche le molte impegnative battaglie, spesso purtroppo soprattutto burocratiche, intraprese per il miglioramento degli impianti e l'ampliamento delle sedi della radio (attualmente collocata nella prestigiosa sede di Corso Italia, n.d.r.). “Ma abbiamo ancora tanto da dare, e c'è ancora molto da fare” ha concluso Busolini, con un pensiero e un impegno rivolti al futuro, esprimendo poi un fervido ringraziamento a tutto lo staff attuale ma anche ai primi storici collaboratori del 1977, Bruno e Stefano, oggi intervenuti alla cerimonia, e presentando infine al Sindaco il nuovo logo della Radio, appena creato.

Ecco quindi l'atteso momento della consegna ai Busolini, da parte dello stesso Sindaco Dipiazza, della Medaglia bronzea commemorativa del Comune di Trieste, raffigurante il Municipio e riportante l'iscrizione “A Radio Punto Zero per i suoi 40 anni”. Consegna che il Sindaco ha accompagnato con i suoi personali complimenti e con gli auguri “a nome di tutta la Città, per i prossimi 40 anni”. Riconoscimento che i 'premiati' non hanno mancato di ricambiare donando al Sindaco, oltre a una riproduzione su vetro del nuovo logo della Radio, anche un nuovo volume dedicato alla figura e all'opera di Emilio Busolini, il loro papà ma anche un valente musicista e studioso concittadino, compositore del religioso Inno a San Giusto, insegnante al “Tartini” e organista per ben 40 anni nella Cappella Civica della nostra Cattedrale. Al termine, Salotto Azzurro costellato da una miriade di flash dei numerosi fotocineoperatori presenti e per le tante foto ricordo scattate dai collaboratori e amici di Radio Punto Zero a perenne testimonianza di questa 'storica' giornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Test Invalsi obbligatori per superiori e medie, ecco le date e i contenuti delle prove

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

Torna su
TriestePrima è in caricamento