Raffica di multe: 200 euro per chi porta la spazzatura da Muggia a Trieste

Riaccese polemiche su differenziata a San Dorligo e Muggia. Bussani: «Sanzioni giuste, illecito consapevole e sbagliato. Porta a porta in costante miglioramento»

Raffica di sanzioni per i "trasfertisti della spazzatura", 200 euro di multa ai residenti nei comuni di Muggia e San Dorligo che hanno gettato i rifiuti nel Comune di Trieste. L'amministrazione comunale ha infatti predisposto un sistema di sorveglianza (appostamenti della Polizia locale e telecamere) per cogliere in flagrante coloro che, invece di procedere alla raccolta differenziata nel proprio comune, hanno scelto di gettare tutto altrove, soprattutto nei cassonetti di Borgo San Sergio. Una vera e propria violazione del regolamento comunale, segnalata da alcuni addetti di AcegasApsAmga.

L'evento ha prevedibilmente riacceso il dibattito sulla raccolta differenziata a Muggia e San Dorligo, che già aveva destato polemiche riguardo ai passaggi giornalieri e ai contenitori. Così ha commentato il vicesindaco di Muggia Francesco Bussani: «Chi ha adottato questo comportamento sapeva di commettere un'irregolarità, quindi le sanzioni sono più che corrette. Il nostro servizio di raccolta porta a porta ha incontrato alcune resistenze e il Comune si è sempre attivato per risolvere le criticità incontrate dai cittadini, quando segnalate. I problemi riferiti finora sono stati risolti e il sindaco Marzi ha sempre incontrato i rappresentanti del comitato "Sos porta a porta" ascoltando i loro suggerimenti. Non vedo quindi ragione per agire al di fuori dei regolamenti senza prima segnalare i disagi a chi può risolverli, e lo fa. Tenendo presente che una fase di assestamento è normale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Fucile contro un giovane italiano, Serracchiani a Di Maio: "Chiarisca l'episodio con Lubiana"

Torna su
TriestePrima è in caricamento