Ramoscelli d’ulivo non benedetti: sequestri e sanzioni della Polizia locale

Il vicesindaco Roberti su Facebook: «Ho voluto dei controlli straordinari sull’odiosa pratica». Multe fino a 5 mila euro

«Nella giornata di ieri ho voluto dei controlli straordinari sull’odiosa pratica di alcuni di vendere ramoscelli d’ulivo non benedetti, sottraendo possibili offerte alle parrocchie e, quindi, alle persone bisognose». Lo scrive il vicesindaco e assessore alle Polizia locale Pierpaolo Roberti su Facebook riportando poi che «sono state due le pattuglie della Polizia Locale incaricate e, ai sensi della legge regionale sul commercio, abbiamo sequestrato i prodotti irregolari davanti alla chiesa di via San Cilino (79 rametti), davanti a quella di via Giulia (361 rametti), in piazzale Valmaura (800 rametti)».

«Le tre persone coinvolte, ovviamente, sono state sanzionate», sottolineato Roberti. Per loro, secondo quanto previsto dal regolamento regionale, la multa potrebbe arrivare fino a 5 mila euro. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (17)

  • spiegheme adesso che differenza ghe xe tra un rametto benedetto e uno non benedetto... semo alla frutta.. i se dovessi arrestar soli per ignoranza...

  • Davvero c'è un regolamento regionale sui rametti d'olivo? È lo stesso per gli alberi di Natale ?

  • Mai saputo che in via S. Cilino ci fosse una chiesa!

  • .....e quei dentro

  • Se trattava de sceglier se comprar tra i truffatori fora della chiesa

  • Avatar anonimo di Mercurio
    Mercurio

    Bene hanno fatto i vigili ad intervenire e sanzionare, qualcuno potrà anche pensare che il caso "ramoscelli" non valga la pena, ma considerate che siamo di fronte all'ennesima e fastidiosissima truffa ai danni di soggetti deboli o poco attenti, e i truffatori dovrebbero essere SEMPRE puniti severamente.

  • Scandaloso! Evidente la richiesta di qualche prete perchè non vuole perdere l'incasso...In quanto ad aiuitare i bisognosi da parte della chiesa ce ne corre! A chiedere è sempre brava ma in quanto a dare... Vergognoso che i vigili urbani, sempre assenti quanto li si cerca siano stati mobilitati per questo, Se poi vogliamo sanzionare il commercio abusivo allora è un'altra cosa, ma lo si dovrebbe fare sempre non solo quando i preti chiamano!

  • Forse erano semplicemente ramoscelli di ulivo "cinesi" e magari costavano poco ...

  • Controlli "suggeriti " da qualche amico del clero per evitare cali dei guadagni?

  • me vien de vomitar!!!!

  • solo a Trieste fanno queste stronzate per dei ulivi non benedetti "secondo loro"quando dovrebbero occuparsi di cose piu importanti meno male che la chiesa e per le persone bisognose...(chiesa e stato grande mafia)

  • Una caduta di stile del vicesindaco (bravo per altri aspetti) probabilmente a caccia di voti "clericali" per le elezioni regionali.

  • Quei che vendi altra piante in giardin della stazion ? Troppo pericoloso?

  • magari fare un po di multe per divieto di sosta specialmente sui parcheggi bus, parcheggi per disabili non sarebbe meglio per tutti ? e come mai le macchine in doppia davanti al tribunale non vengono mai multate? forse hanno un esonero da contravvenzione? Ma i soldi il comune li trova con barboni extracomunitari e venditori di ulivo? con 10 divieti di sosta prendevano gli stessi soldi senza fare il giro delle chiese Via coroneo e in 10 minuti sanzioni comminate.

  • Bisognerebbe sanzionare chi vende ramoscelli "benedetti"!

  • ahahahahahah.....i prodotti "irregolari".....ahahahahah....la multa per l'abuso di credulità popolare (parlo dei prodotti "regolarmente" benedetti) a quanto ammonta?

  • Si

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In arrivo la neve, tutti i punti dove ritirare il sale

  • Cronaca

    L'Hangar Teatri rinasce, presentato il programma

  • Cronaca

    Crisi Principe, la Giunta fa propria la mozione urgente del PD

  • Cronaca

    Bufere di neve e vento a 150 km/h, la spedizione triestina in Patagonia non molla

I più letti della settimana

  • Le cinque pizzerie più amate dai triestini

  • La prima neve sul Carso (FOTO)

  • Investita da un autobus sulle rive: è grave

  • Lo chef Cannavacciuolo a Muggia per "Cucine da incubo"

  • Guida ubriaco e si schianta contro auto dei Carabinieri

  • Violenta una 20enne a Verona, era stato minacciato con una katana a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento