Rapinano e malmenano un minorenne a Lignano: in tre arrestati dalla Polizia

Una volta convinto a entrare nella loro auto, i tre lo avrebbero portato in una via appartata, percosso e minacciato con un coltello oltre che derubato delle sue collanine d'oro

Rapinano e malmenano un ragazzo minorenne fingendo di volergli dare un passaggio. È accaduto a Lignano Sabbiadoro, protagonisti tre i giovani lombardi di età compresa tra i 18 e i 20 anni, che si trovano ora in carcere a Udine dopo essere stati identificati e arrestati dalla Polizia di stato. Nei loro confronti è stato applicato il foglio di via da Lignano, come rivela l'agenzia Ansa, che precisa come il gruppo abbia avvicinato il minorenne friulano all'uscita di una discoteca. Una volta convinto a entrare nella loro auto, i tre lo avrebbero portato in una via appartata, percosso e minacciato con un coltello oltre che derubato delle sue collanine d'oro. Il personale della Polizia di Stato e della Squadra mobile di Udine hanno reperito in poche ore i sospetti colpevoli, rinvenendo anche la refurtiva nella stanza in cui erano alloggiati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

Torna su
TriestePrima è in caricamento