Ubriaco in un locale resiste e minaccia la Polizia: testate contro il muro in Questura

Il ragazzo, 28enne somalo residente in città, ha creato scompiglo all’interno di un locale di via del Ponte e del fatto è stato informato il 113: sul posto è giunta la Squadra Volante che ha portato l'uomo in Questura per le formalità di rito. Infine è stato denunciato e sanzionato

Questa notte il personale della Polizia di Stato ha denunciato per resistenza a pubblico ufficiale un cittadino somalo, A.A., nato nel 1987, regolarmente residente in città. In palese stato di alterazione alcolica (motivo per il quale è stato anche sanzionato amministrativamente), ha creato scompiglo all’interno di un locale di via del Ponte e, informato il 113, sul posto si è recato un equipaggio della Squadra Volante della Questura.

Il somalo non aveva con sé il permesso di soggiorno e ha continuato a inveire contro l’addetto del locale. Portato poi in Questura per le formalità di rito, ha minacciato e ha opposto resistenza agli operatori, cercando anche di autolesionarsi dando testate contro una parete

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

Torna su
TriestePrima è in caricamento