Ricreatorio “Lucchini” a nuovo: 240 mila euro per i lavori di ristrutturazione

La nuova vita del ricreatorio "Lucchini" di San Luigi, dopo gli importanti lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento

Una nuova vita e maggior “freschezza”, con migliori servizi, e ambienti e impianti finalmente adeguati: così si presenta adesso l'antico (con le sue 102 “primavere”!) ma sempre giovane Ricreatorio “Lucchini” di via Biasoletto, nel cuore del rione di San Luigi, dove sono appena terminati rilevanti lavori di manutenzione straordinaria e miglioramento generale dell'ampia struttura, in tutte le sue parti e dettagli.

Va ricordato che l’immobile in questione - individuato con i numeri civici 14, 16, 18 e 20 di via Biasoletto - è costituito infatti da una serie di locali posti al piano terra di un immobile residenziale dell’ATER,  quindi da un “corpo” di fabbrica indipendente nel quale viene ospitata una grande palestra, nonchè da un ampio cortile destinato alle attività all’aria aperta (tra le quali, in una parte, il gioco della pallacanestro e del calcio).

Nell'insieme sussistevano varie carenze igienico-sanitarie e conservative e notevoli barriere architettoniche, tra le quali alcune di difficile eliminazione per la particolare conformazione degli ambienti interni dove vi sono anche notevoli dislivelli e corridoi molto stretti. 2016_11063 stampa (1)-2

L'intervento è potuto avvenire, nell'ambito di un Accordo di Programma in materia di politiche giovanili, grazie a un contributo della Regione FVG per un importo complessivo di 240.000 Euro. Per la sua attuazione, gli Uffici tecnici comunali, in accordo con l'Area Educazione, hanno elaborato un adeguato Progetto esecutivo di manutenzione (approvato il 19.4.2013) sulla base del quale i lavori sono stati poi affidati all'impresa Di Betta Giannino Srl di Nimis (Udine) che li ha eseguiti nell'arco di 300 giorni (con un ribasso del 15,781% sull’importo  base di gara e pertanto per complessivi 173.384,01 Euro + I.V.A.), direttore lavori per il Comune l'ing. Diego Fabris del'Area Lavori Pubblici.

Nel dettaglio, con tali opere si è provveduto a sostituire completamente i serramenti; eliminare i disagi igienico-sanitari (dovuti alla carente ventilazione dei servizi igienici, rifacendoli tutti completamente e dotandoli di un impianto di ventilazione forzata per il corretto ricambio d'aria); migliorare l’accessibilità della struttura (realizzando una rampa d'accesso in corrispondenza dell'ingresso principale, aprendo una porta verso l'esterno per consentire l'accesso al laboratorio d'informatica e costruendo un servizio igienico per diversamente abili in prossimità del teatro); migliorare le condizioni manutentive di tutti gli ambienti interni (con una loro manutenzione generale, l'adeguamento degli impianti elettrici, il miglioramento delle prestazioni acustiche della Sala teatro).

Ulteriori vari lavori migliorativi sono stati successivamente eseguiti, a definitivo perfezionamento, usufruendo dei circa 30 mila Euro recuperati con il ribasso d'asta.

Si è trattato nel complesso di un intervento specifico di non trascurabile importanza nel quadro del più ampio programma dell'Amministrazione Comunale, di valorizzazione e rilancio dei Ricreatori municipali, intesi quali veri e propri 'fiori all'occhiello' dell'offerta educativa del Comune di Trieste, in tal senso del tutto originale e storicamente peculiare – come noto - rispetto al resto d'Italia.

Per giustamente festeggiare l'avvenimento sono oggi intervenuti, per una semplice ma molto sentita celebrazione inaugurale, numerosi bambini e ragazzi, genitori ed educatori, questi ultimi guidati dalla cooordinatrice del Ricreatorio Elisabetta Doimi, presenti per l'Amministrazione il Sindaco e i competenti Assessori all'Educazione e ai Lavori Pubblici.

Il “Lucchini”, inaugurato nel 1914, è uno tra i più antichi fra i tredici Ricreatori in funzione a Trieste, dopo il Padovan (aperto nel 1908), il Toti (1910), il Pitteri (1911) e il Nordio (1912).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Testate e spintoni in largo Barriera: in carcere il 26enne ubriaco

    • Cronaca

      Rapina al Caddy's: commessa minacciata con la pistola e bottino da 200 euro

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Gatteri: scontro tra bus e auto (FOTO)

    • Economia

      Lavoro in Fvg, Ires: assunzioni a tempo indeterminato - 41,4 %

    I più letti della settimana

    • Terrore in largo Barriera: un gruppo di giovani semina il panico aggredendo i passanti

    • Degrado in pieno centro e in pieno giorno: si cala i pantaloni e urina in piazza Sant'Antonio

    • Grave incidente in via Flavia: scooterista ferito (FOTO)

    • Incendio in una villa a Domio: un ferito grave

    • Ubriaco molesto alla fermata, interviene un tassista che accompagna la ragazza a casa gratis

    • Testate e spintoni in largo Barriera: in carcere il 26enne ubriaco

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento