Rifiuti e feci e urine umane: il degrado assoluto nel sottoscala delle case Ater di piazzale De Gasperi (FOTO)

La denuncia dei residenti costretti a evitare ogni genere di schifezze al rientro a casa

In una parola: squallore. È squallido infatti lo spettacolo che i residenti di alcune palazzine del complesso Ater di piazzale De Gasperi (inaugurato appena 4 anni fa) sono costretti a vedere al rientro a casa; come se non bastasse poi il disgusto della vista, vanno aggiunti l'odore nauseabondo e l'appiccicume sotto i piedi.

Il vano sottoscala è quello che porta dai garage agli appartamenti della palazzina che da sull'incrocio tra il piazzale e via Cumano. Già dalla zona posti auto non si ha una percezione di decoro: infatti ci si imbatte in scooter probabilmente rubati e "cannibalizzati" (ossia a cui sono state smontate tutte le componenti rivendibili), per poi accedere appunto a questo squallido vano; per terra sporcizia di ogni genere, sigarette (spesso mozziconi di spinelli, ci spiegano i residenti), un portafogli svuotato del contenuto, bottiglie e bicchieri, ma - sempre come raccontano i malcapitati inquilini - capita anche di imbattersi in cartoni utilizzati come letto vicini a cui si trovano feci e urine umane. 

Renata Pellegrini, residente nel complesso, spiega che la situazione va avanti da diversi mesi; l'Ater predispone pulizie straordinarie che purtroppo sono diventate ordinarie e settimanali. Una volta sanificata l'area, tempo due giorni, e il degrado torna uguale o maggiore. Ma chi sono i responsabili di questo scempio? Stando alle testimonianze si tratterebbe di ragazzini, ma anche appunto di qualche senzatetto che trova riparo dal freddo; una volta, uno dei ragazzi, è stato anche fermato e consegnato allo Polizia giunta sul posto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Ridotto sul lastrico dopo la separazione: sempre più padri "rovinati" dagli alimenti

Torna su
TriestePrima è in caricamento