Rifiuti ingombranti davanti al centro di via Carbonara: 93 sanzioni fino a 600 euro

La Polizia locale ha raccolto prove sufficienti ad identificare i responsabili che, nottetempo, si recavano al centro di raccolta per scaricare all'esterno ogni genere di rifiuti ingombranti

Applicate 93 sanzioni per abbandono rifiuti davanti al centro raccolta di via Carbonara: una violazione che comporta una multa di 600 euro. La Polizia Locale continua a prestare particolare attenzione alla cosiddetta “sicurezza urbana” riguardo all'attività antidegrado urbano, in particolare monitorando costantemente le isole ecologiche e i centri di raccolta rifiuti.

Le indagini della Polizia locale

Nell'ambito di questa attività il personale del Distretto di via Locchi pone particolare attenzione a quanto accade intorno al Centro Raccolta Rifiuti di via Carbonara; già in passato, infatti, gli operatori erano riusciti a raccogliere prove sufficienti ad identificare i responsabili che, nottetempo, si recavano al centro di raccolta per scaricare all'esterno ogni genere di rifiuti ingombranti.

Problema igienico - sanitario

Questa attività di controllo dal mese di aprile ad oggi, mercoledì 14 novembre, ha portato alla contestazione di 93 violazioni per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico. Si ricorda che l’abbandono di questi materiali, oltre a rappresentare un problema di decoro ambientale, costituisce un problema igienico-sanitario di potenziale rischio per la salute pubblica e pericolo per la sicurezza urbana. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rifiuti ingombranti devono essere consegnati nei centri di raccolta sparsi in città, ma c'è anche la raccolta a domicilio, su appuntamento, chiamando il numero verde di AcegasApsAmga 800.955.988

Armi a Polizia locale: opposizione frena su pistole in casa, contrasti nella maggioranza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

Torna su
TriestePrima è in caricamento