Rinnovato il sottopassaggio davanti al cimitero di Sant'Anna

Un costo di 60mila euro, più altri 90mila che saranno destinati alla manutenzione dei sottopassaggi di Barcola e piazza Libertà. Lodi: "Grande soddisfazione, chiedo ai giovani di rispettare i lavori appena terminati"

Rinnovato e ripulito il sottopassaggio di via dell'Istria, di fronte all'ingresso del Cimitero di Sant'Anna: l'inaugurazione è avvenuta oggi, venerdì 11 gennaio. Migliorata l'illuminazione ai fini di una maggior sicurezza e cancellate le scritte che periodicamente deturpano le pareti. Hanno presenziato all'incontro l'Assessore comunale ai Lavori Pubblici Elisa Lodi, il consigliere comunale Monica Canciani e il circoscrizionale Corrado Tremul, il perito Stefano Zuban titolare dell'impresa “Iniziative Edili Bi Zeta” esecutrice dei lavori, e i principali organi d'informazione cittadini.

La mozione di Forza Italia

Un progetto di ampio respiro che comprenderà anche la ristrutturazione dei sottopassagi di Barcola e Piazza Libertà, e che era stato originariamente promosso da una mozione del gruppo consiliare di Forza Italia, esaminata in commissione lavori pubblici nel 2016, con il consigliere Michele Babuder come primo firmatario. La mozione prendeva atto delle numerose segnalazioni di degrado nei suddetti sottopassaggi e chiedeva al sindaco di impegnarsi in un'opera di manutenzione.

Gli interventi

Come ha spiegato Stefano Zuban, tra i principali lavori, è stata eseguita la demolizione e completa sostituzione del pavimento e del rivestimento dei gradini e delle pareti delle rampe delle scale con materiali del tutto nuovi e di nuova concezione, come le piastrelle in klinker ceramico antiscivolo (un prodotto speciale inesistente fino a poco fa e molto efficace in caso di umidità, piogge ecc. per garantire, soprattutto alle persone più anziane, una camminata sicura), il bordo dei gradini delle scale in acciaio inox anch'esso antisdrucciolo, i vecchi corrimani in metallo verniciato anch'essi sostituiti con nuovi in acciaio inox, nuove griglie e chiusini in metallo zincato (con maglia antitacco), gli intonaci in bio-calce ecocompatibile e la tinteggiatura con una pittura ai silicati più facilmente e più volte ripitturabile per meglio fronteggiare gli atti vandalici, la riverniciatura delle ringhiere esterne e la sostituzione delle vecchie luci con nuove lampade led a basso consumo ma capaci di garantire una ben più forte luminosità.

Il costo

Il tutto per un costo di circa 60.000 Euro cui si aggiungeranno altri 90.000 – ha sottolineato l'Assessore Lodi – per gli altri analoghi lavori che, sempre a proposito di rifacimento e rinnovo dei sottopassaggi cittadini, si stanno cominciando proprio in questi giorni in un altro punto molto atteso dai cittadini residenti ovvero al sottopasso di Barcola. Cui seguirà, ma con un appalto successivo, anche il fondamentale restauro del sottopassaggio di piazza Libertà verso la Stazione Centrale, quest'ultimo nell'ambito della riqualificazione dell'intera piazza.

Lodi: "Rispettiamo questi lavori"

Un insieme di opere, molto significative in questo specifico settore, importante non solo per la maggior sicurezza del traffico pedonale ma anche per l'aspetto complessivo della città, per il compimento delle quali l'Assessore Lodi ha espresso una viva soddisfazione, rivolgendo nel contempo “un caldo appello ai cittadini e in particolare ai più giovani a voler rispettare questi lavori e l'impegno di chi li svolge e li sostiene, dal Comune alle ditte esecutrici, per rendere più bella e vivibile la nostra città, evitando dunque di ripetere quei deturpamenti che costituiscono solo un inutile imbruttimento dei nostri spazi urbani”.

Lavori pubblici, Barbo (Pd): "Solo 10 milioni contro i 62 a bilancio"

2019_00490.jpg stampa-2

2019_00512.jpg stampa 1-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • I soliti mai contenti...no ve va ben una!!! Ma ve rende’ conto cosa costa far scale mobili??? Che comunque chi xe in sedia a rodelle no pol montargje su! Prima de spudar sentenze mete’ in moto quela roba grigia che gave’ ne cranio, sempre che ghe el sia.........

    • Esisti quei solevadori elettrici che se taca ale scale e corrimano. In ogni caso esisti anche le rampe in cemento (differenza de costo vicino allo zero) che pol usar tute le carrozzine. Visto che parlemo de soldi pubblici gavemo tuti el dirito de commentar, segnalar e, perché no? Lamentatse

  • ...E COMUNQUE INACCESSIBILE AI DISABILI. Ma mi digo, perchè sempre sti rattoppi anziché magati spender un do bori de più e far qualcossa davvero per tuti? In carozela no xe solo invalidi, xe anche mame coi fioi... Quanto spreco de bori nostri gestidi da incompetenti che decidi al posto nostro...

  • Non scrivete fesserie.. Incompetenti! La pavimentazione per esterni in klinker antiscivolo... Esiste da oltre 20 anni!!

  • Voglio chiedere una cosa. Le persone con difficoltà a camminare o che sono in sedia a rotelle come fanno?

    • Gentile signora, se fossimo in un paese civile come la Germania o la Francia ci sarebbero scale mobili e ascensori ... loro ce li hanno da 30 anni almeno ... ma qua siamo nel terzo mondo purtroppo ...

      • E soprattutto cosa dichiarata esplicitamente più e più volte quindi certa al 100% toglieranno il passaggio pedonale che ora garantiva che le macchine non potessero correre come su una pista di automobilismo, dal ponte di Servola a Piazzale Valmaura, cosa che aveva ridotto drasticamente la possibilità di incidenti su questo tratto di arteria

    • Gentile signora Michela è necessario risponderle?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scalatore precipita per otto metri in Val Rosandra: è grave

  • Cronaca

    Il "Clanfin de primavera" inaugura la bella stagione

  • Cronaca

    Oltre 80 atleti e 300 spettatori per il Memorial "Pino Auber"

  • Cronaca

    Giornata europea del gelato: stand affollato in piazza della Borsa

I più letti della settimana

  • Hollywood arriva a Trieste per tre giorni di riprese

  • Rubava dalla cassa: arrestata dipendente del "Pane quotidiano"

  • Schianto in corso Italia, conducente incastrato

  • Maltrattamenti e violenze sui cani, le testimonianze dei residenti

  • Maxino raduna i triestini intorno al mondo con "Trieste mia"

  • Polizia Locale, entrati in servizio 15 nuovi agenti

Torna su
TriestePrima è in caricamento