Sopralluogo alla stazione delle autocorriere: immondizia, senzatetto e macchine-dormitorio

Roberti: «Abbiamo un nuovo strumento, ora dobbiamo farlo applicare»

foto dal servizio di Telequattro

Questa mattina il vicensindaco Pierpaolo Roberti e la Polizia Locale hanno effettuato un sopralluogo nei pressi della stazione delle autocorriere, zona di cui più volte è stato segnalato il degrado.
La Polizia è andata a controllare alcune persone richiedendo loro i documenti, individuando in particolare due soggetti noti  che vivono tra stazione delle corriere e Silos.

«Abbiamo uno strumento nuovo in mano e dobbiamo cominciare a farlo applicare. La Polizia Locale ha già cominciato a farlo domenica e a far arrivare le prime sanzioni; oggi invece è il mio primo giorno sul campo per verificare che questi servizi vengano attuati, vedere e misurare l'efficacia di questo regolamento, per capire come migliorare la vita di tutti i triestini». Così dichiara Roberti intervistato per il servizio di Marco Stabile in onda su Telequattro.

Tra le altre segnalazioni vi sono anche le cosiddette "macchine-dormitorio", dove appunto alcune persone passano la notte, e la questione immondizia all'interno del Silos. «A tal proposito - continua Roberti - abbiamo già fatto un intrevento per quanto riguarda la pulizia esterna; si era creato un vero e proprio immondezzaio, con bottiglie e residui di cibo gettati a terra, provocando un odore nauseabondo. Adesso veniamo ad identificare le persone e a multare ed individuare quelle che fanno parte di quel giro di mendicanti che non sono persone povere che hanno bisogno bensì una rete organizzata che va in giro in Bmw».
Si sono infine diretti sulle Rive in cerca di eventuali parcheggiatori abusivi ma non hanno trovato nessuno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Barcolana 51: i primi 10 classificati (FOTO)

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

  • Come arredare un monolocale sfruttando gli spazi in maniera ottimale

Torna su
TriestePrima è in caricamento