Rosolen & Cervesi (un'Altra Regione): "Chiediamo le Dimissioni di Paniccia e dei Vertici del Consiglio della Fondazione Crt"

Riceviamo dall'ufficio stampa di Un'Altra Regione e pubblichiamo:Rosolen e Cervesi (UAR): “Chiediamo le dimissioni di Paniccia e dei vertici del Consiglio della Fondazione CRT”“Lo spostamento della sede legale di Acegas Aps da Trieste sarebbe una...

Riceviamo dall'ufficio stampa di Un'Altra Regione e pubblichiamo:
Rosolen e Cervesi (UAR): "Chiediamo le dimissioni di Paniccia e dei vertici del Consiglio della Fondazione CRT"
"Lo spostamento della sede legale di Acegas Aps da Trieste sarebbe una sciagura e comporterebbe un danno economico incalcolabile per la città e per la regione. La possibilità di questo spostamento è effetto della politica della Fondazione CRTrieste che ha venduto ad Hera le proprie azioni di Acegas APS, rinunciando così alla difesa dell'economia triestina. Quali siano state le motivazioni strategiche di questa scelta, non ci è dato sapere, ma non può non aver influito il duplice ruolo di Massimo Paniccia, presidente sia della Fondazione CRT sia di Acegas APS

Questo fatto è l'ennesima dimostrazione ci si debba seriamente interrogare, se non sia arrivato il momento di affrontare la questione CR Trieste, prima che sia troppo tardi. A questo punto ritornano attuali più che mai le domande da noi poste ancora anni fa:
1. Questa Fondazione sta facendo il bene della città?
2. Questo Consiglio sta operando secondo statuto per valorizzare ed accrescere l'economia cittadina.
3. Come sono stati spesi e come sono stati utilizzati negli ultimi anni le centinaia di milioni di euro del capitale della Fondazione, a parte aumento di capitale di Unicredit e Mediocredito?
Domande che abbiamo posto con insistenza e a cui nessuno ha dato risposta. E' arrivato il momento di mettere il Sindaco e il Consiglio Comunale di fronte alla responsabilità di fermare questa emorragia di risorse pubbliche.

Poiché la situazione è ormai fuori controllo, attueremo tutte le opportune iniziative nei consigli comunale, provinciale e regionale (che esprimono tutti e tre dei membri del CDA), affinché la Fondazione riprenda in mano il ruolo guida per lo sviluppo di questa città, partendo da un rinnovo completo dei suoi vertici prima della scadenza.
In quest'ottica, chiediamo un atto di responsabilità da parte dei componenti del consiglio, in particolare, quelli indicati da Comune, Provincia e Regione."

Lo dichiarano Francesco Cervesi e Alessia Rosolen.

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Cucina di mare a Trieste, dove e perché mangiare pesce

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Schianto contro il guardrail nella notte, morto un motociclista

  • Squalo nell'Adriatico, parla l'esperto: come non finire nelle fauci di un Mako

  • Trieste-Lussinpiccolo in aliscafo: dal 29 giugno al via i collegamenti

  • Blitz dei NAS nella pizzeria La Caprese, multe per oltre 7000 euro

Torna su
TriestePrima è in caricamento