Rotta balcanica, intercettati 29 migranti in val Rosandra

L'episodio questa mattina. Dalle prime ricostruzioni sono stati intercettati nella piazza della località nel comune di Dolina. Nel gruppo non ci sarebbero minori. La notizia è in aggiornamento

Sono stati fermati nella piazza di Bagnoli della Rosandra i 29 migranti di origine pakistana intercettati dalla Polizia questa mattina intorno alle 7. Dalle prime comunicazioni della Questura all'interno del numeroso gruppo non ci sarebbero minori. Presumibilmente sarebbero arrivati dai boschi della val Rosandra. Al momento stanno venendo trattati a Fernetti. 

La rotta balcanica in aumento

L'ennesimo arrivo di cittadini provenienti dalla Slovenia si inserisce nel quadro generale di ripresa della rotta balcanica. Nei campi profughi in Bosnia ci sarebbero, secondo fonti della polizia slovena, circa 10 mila persone pronte a partire. Il continuo flusso di migranti è, sempre secondo fonti di polizia della vicina repubblica, in aumento. 

Al via le pattuglie italo-slovene

Lunedì 1 luglio nei pressi dell'ex valico di Basovizza si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dei pattugliamenti misti, che vedranno la collaborazione tra la Polizia di Stato e quella di Lubiana per contrastare il fenomeno dell'immigrazione illegale. L'operazione andrà avanti almeno fino al 30 settembre prossimo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento