Abbandonano uno scooter rubato e scappano, indagini in corso

Ieri in via dell'Industria nel rione di San Giacomo due giovani sono stati visti mentre abbandonavano il mezzo a due ruote su cui erano in sella, dandosela a gambe. Sul posto la Squadra Volante che ha appurato come lo scooter fosse stato rubato il giorno prima. In corso le indagini

Gli operatori della Squadra Volante stanno compiendo delle indagini per risalire ai due giovani che ieri pomeriggio sono stati visti a bordo di uno scooter in via dell'Industria e, presumibilmente allertati da una macchina di forze di polizia, hanno abbandonato il mezzo a due ruote dandosela a gambe. La scena ha incuriosito i passanti che hanno immediatamente chiamato la Polizia. Sul posto è giunto un mezzo della Volante che dagli accertamenti successivi ha appurato come il mezzo a due ruote fosse stato rubato il giorno prima, lunedì 3 giugno. 

Lo scooter presentava strisciature su tutta la carrozzeria e il suo parabrezza risultava essere rotto. Gli operatori della Volante hanno quindi proceduto all'individuazione del legittimo proprietario al quale è stato restituito il mezzo a due ruote. Le indagini tenteranno di risalire agli autori del furto e a capire se i due giovani notati a San Giacomo c'entrano con il furto oppure no.  

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

  • Maxi frode in tutta Europa con sequestri per 80 milioni di euro e 25 arresti, in carcere doganiere triestino

Torna su
TriestePrima è in caricamento