Sabati Ecologici: questo sabato la prima giornata alla Rotonda del Boschetto (CALENDARIO)

L'obiettivo dell'iniziativa è quello di contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti ingombranti nelle vie cittadine

foto di repertorio

Il 1° aprile partono i Sabati Ecologici 2017 alla Rotonda del Boschetto.
Quasi 88 tonnellate di materiali raccolti nell’arco dei 12 appuntamenti nel 2016, un incremento di circa il 10% rispetto ai conferimenti del 2015 e di più dell’80% in confronto al 2014: su questi risultati parte l’edizione 2017 dei Sabati Ecologici, l’iniziativa itinerante promossa da AcegasApsAmga e dal Comune di Trieste.
Il 1° aprile sarà anche il primo Sabato Ecologico del 2017 e avrà luogo presso la Rotonda del Boschetto, nell’Area Parcheggio vicino la sede della sesta circoscrizione.
L’intento dell’iniziativa è da sempre quello di contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti ingombranti nelle vie cittadine, abitudine difficile da combattere.
I risultati sono però incoraggianti, infatti nel corso dei Sabati Ecologici passati sono stati proprio i rifiuti ingombranti a risultare i più conferiti, mostrando inoltre un incremento costante dal 2014.
Nel 2016 sono infatti state più di 47 le tonnellate consegnate ai Sabati Ecologici, circa il 25% in più rispetto al 2015 e oltre il 65% in confronto al 2014.

Il calendario dei Sabati ecologici 2017
Ecco il calendario dei Sabati Ecologici 2017 attivo dalle ore 10 alle ore 18, con orario continuato:

Prima iniziativa
01 aprile, sesta circoscrizione (Rotonda del Boschetto – Area Parcheggio presso Sede della sesta circoscrizione)
08 aprile, prima circoscrizione (Prosecco – Aree Parcheggio “Mandria”)
22 aprile, seconda circoscrizione (Località Padriciano – area parcheggio campo sportivo Gaja)
29 aprile, settima circoscrizione (Piazzale XXV Aprile entrando da via Curiel)

Seconda iniziativa
10 giugno, sesta circoscrizione (Rotonda del Boschetto - Area Parcheggio presso Sede della Sesta Circoscrizione)
17 giugno, prima circoscrizione (Santa Croce Sede Protezione Civile – Ex Ricreatorio)
24 giugno, quinta circoscrizione (parcheggio Piazzale delle Puglie)
01 luglio, settima circoscrizione (Piazzale XXV Aprile entrando da via Curiel)

Terza iniziativa
9 settembre, prima circoscrizione (Prosecco – Aree Parcheggio “Mandria”)
16 settembre, seconda circoscrizione (Località Basovizza – area parcheggio in Via Gruden presso l'incrocio con la S.S. 14
23 settembre, sesta circoscrizione (Rotonda del Boschetto – Area Parcheggio presso Sede della Sesta Circoscrizione)
30 settembre, settima circoscrizione (Piazzale XXV Aprile entrando da via Curiel)

A seguito dei Sabati Ecologici è partita la nuova campagna di sensibilizzazione contro la pratica di abbandonare i rifiuti ingombranti sulla pubblica via. In città sta infatti circolando in questi mesi un’immagine ironica, il cui motto richiama l’altrettanto infelice abitudine di abbandonare gli animali domestici.
L’immagine mostra un divano vecchio e logoro abbandonato sul marciapiede di una strada notturna, mentre una scritta recita il monito “Non abbandonarli in mezzo a una strada”: in questi mesi l’immagine può essere vista circolare per le vie triestine grazie a circa 30 automezzi dei servizi ambientali AcegasApsAmga personalizzati con la nuova campagna, oltre che presso alcune pensiline sparse un po’ in tutta la città.
La campagna è stata studiata con l’intento di risultare esplicita, ma non punitiva: giocando sull’ironia e sul doppio senso, fornisce al cittadino la soluzione al problema grazie alla presenza del numero verde in evidenza per la prenotazione del ritiro gratuito ingombranti a domicilio o la possibilità di conferire nei centri di raccolta.
La vicinanza del divano a un cassonetto è un elemento importante che vuole richiamare l’abitudine, spesso operata in buona fede, di lasciare un rifiuto vicino a un’isola ecologica perché venga asportato durante i normali giri di raccolta rifiuti. Si tratta però di un errore, in quanto sono rifiuti che non seguono la stessa filiera di quanto conferito nella raccolta stradale e devono quindi essere raccolti con altre modalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al di là dell’iniziativa Sabati Ecologici, è comunque sempre possibile conferire i rifiuti ingombranti, elettronici, insoliti e pericolosi presso i quattro Centri di Raccolta cittadini gestiti da AcegasApsAmga, oppure prenotando al numero verde 800 955988 il servizio gratuito per il ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, spopola sul web il nuovo grafico di un ricercatore di Trieste

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Coronavirus, numeri choc alla casa di riposo La Primula: 39 su 40 positivi

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Il virus in Fvg non si ferma: 114 nuovi positivi e sette decessi nelle ultime 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento