"San Nicolò si mette in moto": ritorna per il 18° anno l'attesa iniziativa benefica

Organizzata dal Circolo ricreativo della polizia locale. Doni per i bambini meno fortunati

Sabato 6 dicembre alle 14, tutti in piazza Unità!  Come ogni anno San Nicolò porterà i doni ai piccoli meno fortunati... scortato da 500 motociclisti rombanti e strombazzanti! Ritorna infatti SAN NICOLÒ SI METTE IN MOTO, il clou della consueta maratona di beneficenza, organizzato dal Circolo ricreativo della Polizia Locale di Trieste Roberto Tommasi​ L'arrivo del Santo in piazza è già un evento in sé: è sceso dal treno (d'epoca), dalla carrozza trainata da cavalli, dal motoscafo, dall'elicottero (vero) o dalla finestra del Sindaco in  Municipio!!!  … e quest'anno? Segreto!


Subito dopo le consuete foto si trasferirà sul sidecar, adatto alla sua mole, e partirà in testa alla nuvola di centauri per raggiungere i bambini della Casa famiglia Gesù Bambino , della Fondazione Luchetta D’Angelo, Hrovatin e Ota  e di due case di accoglienza per ragazze madri .
L'edizione 2014 prevede una tappa in più, al Pala Chiarbola , per una sorta di gemellaggio straordinario con il 4° Memorial Pinna un'iniziativa benefica di Calicanto Onlus che ha luogo proprio lo stesso giorno: si tratta di un torneo di pallavolo integrato (atleti abili e diversamente abili insieme) per ricordare Francesco Pinna, il ventenne, volontario di Calicanto, morto nel 2011 durante il montaggio del palco di Jovanotti.


San Nicolò si mette in moto ha raggiunto la sua 18^ edizione con il contributo generoso ed entusiasta di tantissimi, oltre alla Polizia Locale: grazie perciò a 118, Acegas-Aps, Prefettura, Questura, Carabinieri, Corpo Forestale Regionale, Guardia Costiera, Guardia di Finanza, Polizia di Stato (Polizia Ferroviaria, Polizia Marittima, Polizia Stradale, Scuola di Polizia, Commissariato P.S. di Opicina), Polizia Penitenziaria, Trieste Trasporti, Vigili del fuoco, Polizia Locale Muggia, Reggimento Piemonte Cavalleria, Poste Italiane e i più grandi gruppi motociclistici della provincia (oltre a molte piccole e grandi aziende e negozi locali).


Tra le varie iniziative per la raccolta dei fondi, il tradizionale Torneo di calcetto (Memorial Gianfranco Varin) tra forze di polizia e non solo: delle 15 agguerritissime compagini, ne è uscita vincitrice proprio la Polizia Locale di Trieste.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Delirio in piazza Libertà: sacco lanciato tra auto in corsa e urla senza senso

Torna su
TriestePrima è in caricamento