SAP Polizia Trieste: «Agenti a Imperia mentre arrivano molti clandestini a Trieste»

«Mentre la Questura di Trieste fatica non poco a reperire personale da inviare a Imperia, per dare il “cambio” ai colleghi impegnati per flusso migratorio di extracomunitari al confine italo-francese, qui a Trieste rintracciati 79 immigrati»

Lorenzo Tamaro, il  Segretario Provinciale SAP di Trieste sulla situazione immigrazione a Trieste: «Un’ulteriore prova, che quanto paventato negli scorsi mesi proprio dal SAP era più che fondato. Avevamo previsto un incremento di passaggi nei mesi estivi nella nostra provincia, grazie al clima favorevole e alle allarmanti segnalazioni, che oggi indicano più di 100 mila profughi pronti a percorrere la “rotta Balcanica” per fare ingresso in Italia e in Europa.

Un numero piuttosto elevato di persone, quello individuato oggi, mentre non si conosce il numero di chi non è stato individuato dalle Forze di Polizia.

Molti di questi “intercettati” non provengono da zone di guerra o direttamente coinvolte nei conflitti.

Ancora una volta ad intervenire nelle operazioni di identificazione, anche la Polizia di Frontiera, oggetto nei mesi scorsi di un progetto (mai abbandonato) da parte del Dipartimento, che vorrebbe la chiusura del Settore di Polizia di Frontiera di Trieste (quello che coordina i controlli di retro-valico e conduce le indagini sull’immigrazione clandestina) e passare al Questore il controllo delle sottosezioni di Rabuiese, Fernetti e Villa-Opicina, che oggi svolgono funzioni di retro-valico e che potrebbero, nel caso passasse il progetto, essere utilizzati anche per altre funzioni.

Basta aggregare personale in altre città per un esigenza che abbiamo in casa!

Si cominci ad affrontare il problema per quello che è anche a Trieste!

Il SAP chiede che cessi con effetto immediato, ogni aggregazione del personale impegnato in altre provincie e si provveda piuttosto ad aggregare a Trieste, ulteriori Forze di Polizia per fronteggiare un’emergenza ormai evidente a tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento