Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Situazione insostenibile da troppo tempo", scala dei Giganti in un video di qualche mese fa

La testimonianza mette in luce il disagio vissuto almeno da aprile dalle persone residenti in zona. Martedì l'assemblea pubblica presso l'Unione degli Istriani per discutere della situazione

 

L’accoltellamento avvenuto la sera di sabato 12 ottobre presso la scala dei Giganti rappresenta solamente l’episodio più eclatante di un continuo disturbo della quiete pubblica che viene segnalato dai residenti da diversi mesi. In certi casi – come quello riferito al writer “beccato” dalla Polizia Locale – le forze dell’ordine sono riuscite ad intervenire mentre in altri momenti la situazione, a detta delle stesse persone che abitano in zona, si è rivelata particolarmente insostenibile.

Il video di aprile

Una testimonianza particolare è quella fornita dal video pubblicato in esclusiva da TriestePrima e che ritrae una ventina di ragazzi – presumibilmente tutti molto giovani – mentre sostano nella parte centrale della scalinata, più precisamente dove si affaccia il balcone su via Pellico. Il video è stato girato nella primavera di quest’anno in pieno giorno.

Writer "beccato" dalla Polizia Locale: aveva imbrattato la scala

Nei circa due minuti e mezzo di immagini si vedono i ragazzi che passano il loro tempo scherzando tra di loro ad alta voce e diversi a torso nudo mentre vanno avanti e indietro lungo le scale. Ad un certo punto, verso la fine del video, uno di loro si arrampica sulla balaustra di marmo, si alza in piedi e, dando le spalle a via Pellico, apre entrambe le braccia assumendo la cosiddetta posizione “a croce”. Ha un attimo di sbandamento e poi scende giù.

"Loro territorio": la gang che bivacca su scala dei Giganti

Un disagio che va avanti da mesi

Anche se in queste immagini non succede veramente niente di particolarmente grave – al contrario se il ragazzo avesse perso l’equilibrio e fosse precipitato su via Pellico, in primavera avremmo dovuto raccontare una tragedia – la testimonianza è importante perché mostra una situazione che gli stessi residenti hanno  lamentato in più occasioni. Martedì 22 ottobre infine, presso la sala dell’Unione degli Istriani si terrà un’assemblea pubblica per discutere della situazione della scala dei Giganti. Secondo alcune indiscrezioni dovrebbe intervenire anche il vicesindaco di Trieste, Paolo Polidori. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TriestePrima è in caricamento