Esce di casa e non torna più, continuano le ricerche della signora Petruzzelli

La signora era solita uscire per andare a fare la spesa nel rione di Altura dove abita. La scomparsa risale a giovedì quando il figlio Paolo è tornato a casa e non l'ha trovata. Appesi volantini in giro per la città per aiutare la famiglia a rintracciarla. L'appello a condividere

La signora Lidia Petruzzelli è uscita di casa giovedì dal suo appartamento di via Alpi Giulie del rione di Altura e ha fatto perdere le sue tracce. Da più di 48 ore la signora triestina non si fa viva. L'appello a condividere la scomparsa della Petruzzelli è rimbalzato su moltissime pagine facebook e sul mondo social. Il figlio Paolo, raggiunto telefonicamente: "Io sono uscito alle 11 mentre lei è uscita dopo. Presumibilmente è andata a fare la spesa". 

La denuncia

Paolo è rientrato alle 2 e la signora Lidia non c'era più. "Abbiamo sporto denuncia e stiamo affiggendo volantini un po' dappertutto" ha riferito Paolo. La zona di Altura, qualche bar, il rione di San Govanni, piazza Unità d'Italia, Cavana, il quartiere di San Giacomo. "La foto è tutto quello che abbiamo" ha ribadito il figlio. La signora Lidia ha 78 anni, non ha il cellulare con sé "non lo usa mai". 

L'appello

Chiunque incontrasse o vedesse la signora Lidia è pregato di contattare Paolo Petruzzelli al numero 3383885368, di avvisare i Carabinieri oppure di scriverci in posta di facebook. 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Morta la bimba di 4 anni rimasta in auto sotto il sole rovente a Rovigno

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

Torna su
TriestePrima è in caricamento