A Muggia lezione di pulizia e tutela ambientale per 210 alunni

Gli alunni della scuola primaria "Giovanni Lucio" questa mattina si sono recati nel mandracchio di Muggia, dove hanno assistito alle operazioni di pulizia del fondale nei pressi delle banchine dei pescherecci e dei piccoli natanti

Si è svolta in mattinata, a Muggia, la giornata dedicata alla salvaguardia, pulizia e tutela ambientale del mare, organizzata per i propri 210 alunni dall’Istituto Comprensivo “Giovanni Lucio”, con il patrocinio del Comune e la collaborazione della Guardia Costiera di Trieste e della locale Associazione Sportiva Scuba Tortuga.

Gli alunni della scuola primaria si sono recati, dalle 9 alle 12:30, nel mandracchio di Muggia, dove hanno assistito alle operazioni di pulizia del fondale nei pressi delle banchine dei pescherecci e dei piccoli natanti; ad immergersi, oltre ai soci di Scuba Tortuga, anche i subacquei del 1° Nucleo Guardia Costiera giunti da San Benedetto del Tronto.

Tra un’immersione e l’altra i sommozzatori hanno illustrato ai ragazzi gli strumenti utilizzati per il loro lavoro e provvedevano anche alla suddivisione per tipologia dei rifiuti recuperati, con particolare attenzione a quelli che necessitavano di uno smaltimento “speciale” (pneumatici, una batteria d’auto). Le operazioni sono risultate possibili grazie all’impegno degli operai del Comune, che hanno in breve tempo liberato le banchine, avviando i rifiuti allo smaltimento tramite le proprie ditte convenzionate.

Nello stesso tempo gli alunni sono potuti salire a bordo e visitare la motovedetta SAR CP 822 della Capitaneria di Trieste, ormeggiata all’interno del Mandracchio; a turno inoltre un gruppo di loro si è recato presso la sala “Millo” per ascoltare una conferenza – tenuta sempre dal personale della Guardia Costiera - sulle tematiche ambientali, in particolare sui temi estremamente attuali della presenza in mare di grossi quantitativi di plastica e altri materiali non facilmente degradabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento