Salute in pericolo, sequestrati 7 quintali di tonno rosso e pescespada

L'operazione è stata messa a segno dalla Capitaneria di Porto di Monfalcone. I prodotti sarebbero finiti sui mercati del nostro territorio

Sette quintali di tonno rosso e pesce spada sotto sequestro. È il risultato dell’operazione eseguita dalla Capitaneria di Porto di Monfalcone, in collaborazione con l’Aas 2 Bassa Friulana Isontina. I prodotti ittici avevano viaggiato dalla Sicilia fino al Friuli senza la prevista etichettatura, necessaria per identificare l’esatta provenienza del prodotto e garantire il consumatore finale. 

Lo rileva il sito Udinetoday.

Il pesce, in cattivo stato di conservazione (verrà infatti distrutto), sarebbe andato a riempire  i banchi dei mercati del Friuli Venezia Giulia. A finire nei guai due società di pesca della Sicilia, che avevano inviato il loro pesce al nord con dei camion.


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mega yacht al Molo Pescheria: Trieste si conferma punto di riferimento (FOTO)

  • Cronaca

    Nasconde cocaina in un accendino e la offre a un poliziotto: arrestato

  • Cronaca

    "Pedocin": stop alle sdraio lasciate sotto il porticato

  • Eventi

    Electric Run in “corto circuito”, Polidori: «Valuteremo sanzioni»

I più letti della settimana

  • Incidente in via Flavia: anziana in ospedale

  • Auto impazzita punta verso la piazza all'Electric Run: conducente scortato via in stato confusionale

  • Incidente auto-moto-camper a Sistiana: motociclista in codice rosso all'ospedale

  • Incidente mortale in A4: deceduto l'autista di un furgone. Traffico in tilt

  • Electric Run in “corto circuito”, Polidori: «Valuteremo sanzioni»

  • Tentano di rubare cellulari da Mediaworld e picchiano gli addetti alla sicurezza: arrestati per rapina

Torna su
TriestePrima è in caricamento