Sertubi, confermato impegno Regione/Provincia per ricollocamento lavoratori

Lo comunicano con una dichiarazione congiunta gli assessori al Lavoro di Regione e Provincia Loredana Panariti ed Adele Pino: «Accompagnato percorso che ha consentito utilizzo, a favore dei 136 lavoratori della cassa integrazione»

«La Regione e la Provincia di Trieste confermano l'attenzione e l'impegno nel percorso di ricollocazione dei lavoratori precedentemente occupati presso l'"area a caldo" della Jindal Saw Italia S.p.A. (ex Sertubi)». Lo comunicano, con una dichiarazione congiunta, gli assessori al Lavoro  Loredana Panariti ed Adele Pino.

«Le Istituzioni del territorio, in costante raccordo -sottolineano Panariti e Pino - hanno sia accompagnato fattivamente il percorso che ha consentito l'utilizzo, a favore dei 136 lavoratori ex Sertubi interessati, della cassa integrazione guadagni straordinaria per 24 mesi, sia la predisposizione di un articolato percorso di politiche attive del lavoro che ha consentito la presa in carico dei lavoratori interessati e l'avvio di iniziative mirate alla loro riqualificazione e ricollocazione.  Iniziative che potranno essere ulteriormente sviluppate nell'ambito delle opportunità offerte dal Progetto PIPOL».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In merito alle prospettive di sviluppo del territorio giuliano, l'assessore regionale e quello provinciale precisano che «Regione e Provincia di Trieste condividono la necessità strategica di sostenere il settore manifatturiero; in questo senso, l'impegno comune delle Istituzioni del territorio è nel senso di favorire le ricadute positive in termini occupazionali che potranno derivare dalla sottoscrizione, intervenuta a Palazzo Chigi in data 21 novembre 2014, dell'accordo di programma per la riconversione dell'area della Ferriera di Servola».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento