Sicurezza sul lavoro: firmato protocollo per il Porto di Trieste

Un documento che regola le procedure di intervento in caso di infortuni sul lavoro a bordo di navi italiane o estere ormeggiate nel porto e definisce i ruoli e compiti dei diversi organi di vigilanza e controllo

Un nuovo protocollo per la sicurezza sul lavoro è stato sottoscritto da Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico orientale, Autorità marittima, Polizia di frontiera marittima, Polizia stradale, Comando provinciale dei Vigili del fuoco, Comando provinciale dei Carabinieri e Azienda sanitaria universitaria integrata di Trieste - Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro e riguarda le aree del Punto Franco Vecchio e di quello Nuovo, del Punto Franco Scalo legnami e di quello Oli Minerali e degli impianti del Porto doganale, dei cantieri navali, del porto industriale e nello stabilimento siderurgico di Servola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Porto, D'Agostino: "Sarà un 2019 di grandi soddisfazioni"

Come riporta Ansa Fvg, il protocollo regola le procedure di intervento in caso di infortuni sul lavoro a bordo di navi italiane o estere ormeggiate nel porto di Trieste, definisce i ruoli e compiti dei diversi organi di vigilanza e controllo e stabilisce chi ha il compito di informare la sala operativa dell'Autorità marittima in caso di incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • I contagiati salgono a 930, 54 decessi: il bollettino del FVG

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento