Finanza e Polizia in stazione, sotto sequestro il Silos

L'operazione è stata effettuata questa mattina intorno alle 6.30. Sul posto la Mobile della Questura di Trieste e le unità cinofile delle Fiamme gialle. L'area chiusa con i sigilli su provvedimento della Procura della Repubblica

Un'operazione della Squadra Mobile della Questura di Trieste con l'ausilio delle unità cinofile della Guardia di Finanza ha portato questa mattina al sequestro dell'area del Silos nel capoluogo regionale. Da prime indiscrezioni sul posto sono giunte un paio di volanti della Polizia di Stato e altre due macchine delle Fiamme Gialle, più un furgone dei reparti cinofili. Sempre da prime informazioni sarebbero state portate via alcune persone, anche se il numero al momento non si conosce.

I militari, assieme agli agenti della Polizia sarebbero entrati nell'area assieme ai cani intorno alle 6.30. Intorno alle 9 poi il sequestro dell'area su provvedimento della Procura della Republica di Trieste. L'azione rientra in un'operazione antidroga, anche se potrebbero emergere ulteriori elementi nel corso della mattinata. 

QUI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento