Grim contro la Lega: "Avevano promesso lo sgombero del Silos tre anni fa"

La consigliera comunale del Partito Democratico afferma che "i leghisti in campagna elettorale sono entrati al Silos per denunciare una Trieste ridotta come una bidonville di Mumbai, parole che oggi suonano autoccusa”

“Il Silos è l'emblema della destra parolaia e incapace: dopo le promesse di ruspa e piazza pulita quello che era un bivacco è diventato un centro di spaccio”. Lo ha affermato la consigliera comunale del Partito Democratico Antonella Grim, commentando l'operazione di Polizia che ha portato all'arresto di sei cittadini stranieri per spaccio di sostanze stupefacenti. Questa mattina infatti il Silos è stato sequestrato dalla Polizia in quanto "covo" di un importante traffico di droga. Sei persone sono state arrestate per spaccio, tra questi cittadini iracheni, afghani e un bengalese.  

"Più si smantella di accoglienza e maggiori saranno le sacche dell'illegalità"

“Adesso non ci sono più i 'buonisti' al governo ma – ha continuato Grim - c'è la destra che ha in mano la filiera del potere da Trieste a Roma, e la situazione dei migranti si è solo incancrenita, a riprova che non sono gli annunci di misure estreme a fare sicurezza, ma è vero il contrario: più si smantella il sistema di accoglienza e integrazione maggiori saranno le sacche dell'illegalità”.

L'operazione di questa mattina: sei arresti

Grazie alle forze di Polizia

L'operazione è stata diretta dalla Procura della Repubblica di Trieste ed è stata condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Trieste e dal Servizio Centrale Operativo di Roma, con il supporto operativo della Squadra Mobile di Gorizia. Sono stati impegnati oltre 60 agenti della Polizia di Stato, operatori della Polizia Scientifica e le unità cinofile della Guardia di Finanza di Trieste. “Diciamo grazie alle forze dell'ordine che continuano a controllare il territorio con professionalità, anche senza bisogno dei sopralluoghi sdegnati di Fedriga e Roberti, gli stessi leghisti che tre anni fa in campagna elettorale sono entrati al Silos per denunciare una Trieste ridotta come una bidonville di Mumbai. Parole che oggi – ha concluso - suonano autoccusa”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Mi ghe la dassi "in pasto" ai occupanti del silos... Che la ghe fazzi de "sfogatruppe".

  • Cristo santo,ogni volta che vedo stò sacco nero de baba me ciapa i conati de vomito...se poi penso a cossa che la disi, sbrumo come se no ghe fossi un domani.

  • Che ha fatto il PD quando governava Trieste per il Silos?

  • E chi lo ga impignì el silos? Che coraggi. Tra questa e el Coso...mamma mia....ma andé a far volontariato in Uganda dei

  • Ma rivera el giorno che sto fenomeno sparirà de circolazion? La se veramente insopportabile. Me rovina la giornada solo a vederla in foto. Una bruttissima persona.

    • mi quando go problemi de defecar verzo una foto de ela che go salvà sul telefonin e via di m.....

  • Xè colpa de voi del PD se la lega no gà mai e tutt'ora no pol far niente! Ma pian piano le carte in tavola sta cambiando e voi del PD finirè sconfitti definitivamente

  • ma mazite che xe meio, meno mal che gavé pensà voi......patetica

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Maxi operazione contro pedopornografia online

  • Cronaca

    Trasportavano 30 quintali di "bionde", nei guai due contrabbandieri

  • Cronaca

    Rubava dalla cassa: arrestata dipendente del "Pane quotidiano"

  • Cronaca

    Fiamme nella notte, a San Giacomo brucia un appartamento

I più letti della settimana

  • Hollywood arriva a Trieste per tre giorni di riprese

  • Rubava dalla cassa: arrestata dipendente del "Pane quotidiano"

  • Si lancia contro un'auto per simulare un incidente: arrestato per truffa

  • Apre Crops: insalate e zuppe da personalizzare e comporre (FOTO)

  • Maltrattamenti e violenze sui cani, le testimonianze dei residenti

  • Vicenza-Triestina 0 a 2 | Le pagelle: Costantino-Procaccio, uno due micidiale

Torna su
TriestePrima è in caricamento