Tutti 'affetti' dalla "Sindrome di MA": esce il singolo "Sono una minaccia"

Ben 22 mila visualizzazioni sul web per il nuovo singolo del gruppo triestino "Sindrome di Ma". "Sono una minaccia" racconta, tra i palazzi e gli scorci di Trieste, il desiderio di trovare un equilibrio

Nessuno sa cosa sia ma ne siamo tutti affetti. Sto parlando della "Sindrome di MA" che, fortunatamente, non è una vera e propria sindrome ma il curioso nome del gruppo triestino composto da Giacomo Sasso, cantante e chitarrista ritmico, Lorenzo Moro, chitarrista principale e corista, Andrea Morgese, bassista, e Francesco Savi, batterista.

Pur essendo tutti giovanissimi - hanno tra i 22 e i 23 anni - hanno già conquistato il pubblico con il nuovo singolo e video "Sono una minaccia".

Il singolo

Nato nel 2017, "Sindrome di MA" si propone di portare a Trieste un prodotto musicale fresco, di qualità e molto personale: "Sono una Minaccia" - ci ha spiegato Giacomo - ha come tema principale quello della ricerca di un equilibrio, preferibilmente di lunga durata, vista la particolare fase esistenziale che stiamo attraversando tutti e quattro, seppur ognuno a modo suo. L'idea era quella di descrivere la dicotomia che intercorre tra un forte senso di autostima, che può portare a sentirsi sicuri di poter arrivare ovunque con le proprie capacità, e in parallelo la sensazione di poter rovinare tutto commettendo semplici errori che fanno parte della quotidianità adolescenziale".

Ispirati da artisti come Calcutta, Giorgio Poi, i Canova, fino ad arrivare a The Strokes, Mac DeMarco, Boy Pablo e The Kooks, i quattro ragazzi sono riusciti a creare un singolo da 22 mila visualizzazioni: "È un dato importante - ha aggiunto il frontman della band - ci fa piacere e lo apprezziamo ma la nostra visione delle cose è sicuramente più ampia. I social sono uno strumento, e come tale se usati correttamente possono aprire a nuove strade o dare perlomeno la possibilità di percorrerne. Possono anche fungere da banco di prova, e soprattutto danno una visibilità a volte insperata e incredibilmente subitanea: la difficoltà sta nel non ricadere altrettanto repentinamente nell'ombra".

Non manca Trieste, ovviamente, che nel video appare e si scopre con i suoi scorci più belli incorniciando una giornata tipo del protagonista. Un'idea nata grazie al concorso, a cui "La Sindrome di MA" ha partecipato proprio con questo clip, indetto da Ambasciatori del Territorio in collaborazione con l'Università degli Studi di Trieste che ha lanciato come sfida la realizzazione di un video che valorizzasse l'ambiente circostante alla città.

Prossimi progetti

E i prossimi progetti? "Stiamo lavorando per far uscire nel futuro prossimo un EP (album di poche) accompagnato da un paio di videoclip. Partecipare coralmente alla costruzione di brano non è sempre facile dato ognuno ha il proprio retroterra musicale e le proprie preferenze, ma alla fine il venirsi incontro e il confrontarsi in maniera più o meno velata alla fine porta a una costruzione identitaria di gruppo più definita, e a una nostra maggiore coesione" ha concluso Sasso.

Il video

"Sono Una Minaccia" e le altre canzoni della "Sindrome di MA" le potete trovare su: Spotify, iTunes , Amazon, YouTube Music.

Per seguirli e restare aggiornati: Facebook, Instagram, YouTube

sono una minaccia-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

Torna su
TriestePrima è in caricamento