Soccorso Alpino e Vigili del fuoco salvano un 69enne ad Aurisina

E'successo sul sentiero del pescatore. Immobilizzato sul posto e caricato sulla barella, il ferito è stato trasportato a braccia lungo il sentiero fino al parcheggio e caricato sull'ambulanza

Il Soccorso Alpino e Speleologico è intervenuto stamattina insieme ai Vigili del Fuoco sul sentiero del Pescatore per soccorrere R. H., un residente a Duino Aurisina di 69 anni. La chiamata è arrivata alle 6.45 dalla SORES, segnalando che l'uomo, scendendo lungo il sentiero (che dalla scuola media di Aurisina scende verso la Costiera), è caduto fratturandosi una caviglia. Sul posto sono giunti i volontari del Soccorso Alpino, l'ambulanza da Monfalcone e i Vigili del Fuoco.

Il recupero

Si è deciso di recuperare l'uomo verso l'alto con l'impiego della barella Toboga dei Vigili del Fuoco. Immobilizzato l'infortunato sul posto e caricato sulla barella, il ferito è stato trasportato a braccia lungo il sentiero fino al parcheggio e caricato sull'ambulanza. L'intervento si è concluso intorno alle 8.

Soccorso alpino: salvato a Tarvisio un cinquantenne goriziano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento