Tamaro (Sap): "Gli spacciatori di via Udine sono già a piede libero"

La denuncia arriva dal segretario provinciale di Trieste ai microfoni di Telequattro. "Non ci meraviglia, accade molto spesso". Secondo il Sap "va rivisto il sistema". L'operazione della scorsa settimana che aveva portato all'arresto di sette persone di origine asiatica

"Non ci meraviglia il fatto che, come sempre accade dopo poco tempo e pochissime ore siano di nuovo in libertà". L'accusa e la denuncia parte dal segretario provinciale del Sindacato Autonomo di Polizia Lorenzo Tamaro, intervenuto nella trasmissione Sveglia Trieste di Telequattro. La denuncia ha a che fare con l'arresto di sei persone di origine pachistana e una afghana che la scorsa settimana erano state arrestate per spaccio in un'operazione coordinata dalla Procura della Repubblica e condotta dagli uomini della Questura di Trieste. 

Le parole di Tamaro

"Evidentemente c'è un problema di leggi - aggiunge Tamaro - che non sono efficaci. Ore, giornate, notti di lavoro per le indagini che durano a volte anche mesi per sgominare questi atti criminali. Per poter assicurare alla giustizia gli spacciatori - continua Tamaro - un gruppo di investigatori della Squadra Mobile della Polizia ha lavorato per alcuni mesi anche nelle ore notturne, portando ottimi risultati". "Vanificati da una legge che evidentemente non dà il giusto peso alla gravità del fatto che, in questo specifico caso, a danno di minori, fatto particolarmente grave".  "Poi - aggiunge Tamaro - forse andrebbe rivista la posizione del permesso di soggiorno dei richiedenti asilo. Se continuano ad avere una condotta non in regola con la legge, forse andrebbe rivista". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento