Pipa e bastone restituiti a Saba: questa volta anti vandali

Finalmente la statua dello scrittore da ieri è tornata a essere completa e grazie all'intervento della ditta incaricata dal Comune per il restauro (anche di quella di Nazario Sauro sulle Rive) questa volta sarà anche anti vandalo: infatti il bastone è stato rinforzato e la pipa fissata al bavero

foto di Paola Giacomazzi

Torna a essere completa la statua di Umberto Saba posta all'incrocio tra via Dante e via San Nicolò. Ieri infatti si è conclusa l'opera di restaruto che il Comune aveva affidato alla ditta Mauro Vita a gennaio (12.322 euro, compresa la "pulizia" della statua di Nazario Sauro davanti la Stazione Marittima).

Come vediamo nella foto della nostra lettrice Paola Giacomazzi (cliccarci sopra per ingrandirla), il bastone e la pipa sono tornati al loro legittimo proprietario e questa volta, grazie ad accorgimenti e misure ad hoc, dovrebbero resistere agli attacchi dei vandali: infatti, se il bastone è stato saldato e rinforzato, la pipa, che prima era attaccata solo alla bocca, adesso è stata fissata anche al bavero del cappotto dello scrittore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, spopola sul web il nuovo grafico di un ricercatore di Trieste

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Il virus in Fvg non si ferma: 114 nuovi positivi e sette decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Trieste tra le città più colpite del Nordest

Torna su
TriestePrima è in caricamento