Condannato per furto nel 2016, girava libero in stazione: arrestato

L'episodio ha coinvolto un cittadino di origine polacca che è stato sottoposto ad un normale controllo dagli agenti della Polizia Ferroviaria i quali, subito dopo, hanno riscontrato l'ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Imperia

Nei giorni scorsi la Polizia Ferroviaria di Trieste ha arrestato un cittadino di origine polacca senza fissa dimora perché "destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Imperia nel 2016 dopo la condanna per i reati di furto aggrato e tentato furto aggravato". L'operazione è avvenuta durante la consueta attività di controllo all'interno della stazione ferroviaria del capoluogo regionale. Gli agenti, "insospettiti dall’atteggiamento di un uomo che si trovava all’interno della stazione, hanno proceduto alla sua identificazione". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rilievi dattiloscopici "ai quali lo straniero è stato sottoposto" in Questura hanno confermato quindi le generalità rese dallo stesso e contenute nel passaporto da lui esibito. Dopo le procedure di rito, l’uomo è stato portato nel carcere di via Coroneo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus in Fvg: rallentano i contagi e i decessi, guarite 102 persone

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento