Attentato di Nassirya, ricordata la strage anche a Trieste

A quindici anni di distanza dall'attentato kamikaze che costò la vita a 19 italiani si sono tenute anche nel capoluogo regionale le commemorazioni dell'evento. Presente il Presidente del Consiglio Regionale Zanin e l'Assessore del Comune di Trieste Michele Lobianco

Questa mattina nel quindicesimo anniversario della strage di Nassirija, al Ferdinandeo si è svolta la cerimonia della “Giornata del Ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace”.

Le isituzioni

Alla presenza delle autorità locali, è stata deposta una corona d’alloro da parte di rappresentanti di Prefettura, Regione FVG e Comune di Trieste, con il viceprefetto vicario Rinaldo Argentieri, il presidente del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia Piero Mauro Zanin e l'assessore comunale Michele Lobianco. Presenti alla cerimonia anche un picchetto d'onore a cura del Comando Militare dell’Esercito Friuli Venezia Giulia e rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d'arma.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Maxi frode in tutta Europa con sequestri per 80 milioni di euro e 25 arresti, in carcere doganiere triestino

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

Torna su
TriestePrima è in caricamento