Attentato di Nassirya, ricordata la strage anche a Trieste

A quindici anni di distanza dall'attentato kamikaze che costò la vita a 19 italiani si sono tenute anche nel capoluogo regionale le commemorazioni dell'evento. Presente il Presidente del Consiglio Regionale Zanin e l'Assessore del Comune di Trieste Michele Lobianco

Questa mattina nel quindicesimo anniversario della strage di Nassirija, al Ferdinandeo si è svolta la cerimonia della “Giornata del Ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace”.

Le isituzioni

Alla presenza delle autorità locali, è stata deposta una corona d’alloro da parte di rappresentanti di Prefettura, Regione FVG e Comune di Trieste, con il viceprefetto vicario Rinaldo Argentieri, il presidente del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia Piero Mauro Zanin e l'assessore comunale Michele Lobianco. Presenti alla cerimonia anche un picchetto d'onore a cura del Comando Militare dell’Esercito Friuli Venezia Giulia e rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d'arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piazza Sant'Antonio "musicale", da Londra arriva il progetto da sogno

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • Piacenza-Triestina 1 a 2 | Le pagelle: bum bum Maracchi, l'Unione espugna Piacenza

  • Auto divorata dalle fiamme in garage a Valmaura, una testimone: "Ci dormiva gente, lì sotto c'è anarchia"

  • Inseguiti a Rabuiese, gettano dal finestrino la marijuana: in manette tre giovani

Torna su
TriestePrima è in caricamento