Bilinguismo "zoppicante", Fiume parlerà italiano appena in primavera

La collocazione delle insegne all’entrata in città è stata posticipata di qualche mese, senza però specificare i motivi del ritardo

Foto d'archivio

Posticipata a primavera la collocazione delle tabelle bilingui Rijeka-Fiume all’entrata in città. Così riporta la Voce del Popolo, che ha chiesto delucidazioni sulle tempistiche. L'installazione, come dichiarato inizialmente dal sindaco Vojko Obersnel, sarebbe dovuta avvenire entro il 1 febbraio e prima dell’inaugurazione del progetto Fiume Capitale europea della Cultura 2020 (nel quale le insegne rientrano).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sono state rese note le motivazioni riguardo allo slittamento e i punti dove saranno collocate le insegne, però è stato specificato che troveranno spazio negli ingressi più trafficati della città. Le tabelle saranno in croato, italiano e in inglese, nonostante il fatto che Fiume non ha mai avuto una traduzione in questa lingua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Geranio: i consigli per farlo crescere rigoglioso e forte

  • Addio alle mascherine all'aperto, ma a distanza di sicurezza: Fedriga firma l'ordinanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

Torna su
TriestePrima è in caricamento