Fenomeno "Macete": su Facebook arrivano le gif di Uolter

Il programma di Telequattro sta spopolando tra gli spettatori. Una delle conseguenze è l'aver scatenato la produzione delle celebri gif anche su Facebook. Furian e Maxino: "Non ne sapevamo niente ed è bellissimo. Non ci aspettavamo un successo simile"

"Macete", il nuovo programma di Telequattro fa scintille anche sui post di Facebook. Sono arrivate, infatti, le gif della "boba de borgo", personaggio interpretato dal comico triestino Flavio Furian. Il programma, ormai vero e proprio fenomeno mediatico, propone una nuova formula di varietà comico. Grazie al genio di Furian e Maxino, è diventato in pochissimo tempo irresistibile. "Perché no te va a lavorar in bar tipo come cavatapi?", "Ma xe tu morosa o un scagno?" sono solo alcune delle frasi che appaiono sulle nuovissime gif.

I commenti degli autori

"Non sapevamo niente - ha dichiarato Furian - non sappiamo nemmeno chi le abbia fatte ed è bellissimo. In privato ci arrivano video con bambini che imitano Uolter (la boba de borgo). La cosa sta andando avanti da sola ed è molto bello. Devo dire che pensavamo che il programma potesse funzionare ma non così tanto" .

"In realtà non ci aspettiamo mai niente, - ha aggiunto Maxino - o meglio, le aspettative vengono puntualmente disattese in positivo e in negativo. Varie volte ci è capitato di dire 'questa cosa spacca tutto' e vederla andare a vuoto; altre, molto spesso, delle cose un po’ prese sottogamba o realizzate in poco tempo hanno fatto numeri importanti. Quindi ormai la regola fondamentale è 'far qualcosa che piaccia a noi'".

"Se siamo fortunati - continua - il nostro umorismo incontrerà quello del pubblico, altrimenti no. Non è un dramma. Nel caso di Macete direi che però è andata piuttosto bene. Noi ci occupiamo di tutto, dalla scrittura ai costumi, riprese, montaggio, musiche e pagina Facebook. Questo grazie anche alla follia di Telequattro che ringraziamo, che ci ha dato carta bianca su temi e realizzazione. E, soprattutto, manda in onda il materiale strampalato che gli arriva senza mai obiettare. Essendo un format parecchio incasinato, con taglio non convenzionale per la tv, era un rischio che ci siamo presi un po’ tutti. Ma ha funzionato. Anche perché la versione web degli sketch sta andando viaggiando in modo decisamente virale. Abbiamo da poco superato il milione di visualizzazioni totali dei video caricati (a cui vanno sommate le visualizzazioni su YouTube)".
"Delle gif non sapevo niente fino a ieri. Io sono molto appassionato di tecnologia eppure non sapevo nemmeno che le gif si potessero aggiungere al sistema. Quindi digitando “uolter” tra la ricerca gif di Facebook ne appaiono una cinquantina. Non so chi sia l’autore o gli autori, ma li ringrazio da parte di “tutto lo staff” Macete. Che poi siamo solo io e Flavio, ma facciamo finta di essere in tanti così fa più scena" ha concluso.

Oltre un milione di visualizzazioni in poco tempo

In pochissimo tempo i divertenti video nei quali Maxino e Furian fanno il verso a personaggi come il Presidente degli Stati Uniti d'America Donald Trump, ma anche al sindaco dii Trieste Roberto Dipiazza e l'ex Assessore al Turismo Maurizio Bucci (nella gag del cagnolino), hanno raggiunto un numero di visualizzazioni ragguardevoli: le loro prese in giro sono arrivate ad oltre un milione di visualizzazioni. 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Svizzera-Trieste: autista abbandona pullman con 55 bambini all'autogrill per andare a Jesolo

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Cade sulla Napoleonica: ferita dopo un volo di 20 metri

  • Auto contro linea 11 in via Foscolo: sei feriti nell'autobus (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento