Tenta un furto da H&M e colpisce un poliziotto

Denunciato un 20enne macedone per resistenza e aggressione a pubblico ufficiale. Era stato notato da una commessa del negozio che ha chiamato il 113: sul posto è intervenuta la Squadra Volante di Muggia che lo ha identificato e fermato mentre attendeva l'autobus. In supporto anche la Polizia di Frontiera

Nei giorni scorsi il personale della Squadra Volante del Commissariato di Muggia è intervenuto presso il centro commerciale “Montedoro Free Time” in seguito a una segnalazione giunta da una commessa del negozio di abbigliamento “H&M” che aveva notato un giovane con fare sospetto aggirarsi tra gli scaffali. Il ragazzo, allarmato dall’arrivo del personale addetto alla vigilanza, si è però subito allontanato dal negozio.

Gli agenti intervenuti, dopo aver raccolto le prime indicazioni e la descrizione del giovane, lo hanno rintracciato all’uscita pedonale del centro commerciale, in prossimità della fermata dell’autobus. Il ragazzo, un ventenne cittadino macedone, ha però assunto immediatamente un atteggiamento minaccioso e ostile nei confronti degli operatori, colpendo anche un poliziotto della pattuglia del distaccamento di Rabuiese della Polizia di Frontiera, giunta nel frattempo in ausilio ai colleghi.

Una volta fermato e perquisito (addosso aveva una tronchesina, probabilmente usata per manomettere le placche anti taccheggio degli abiti del negozio), è stato denunciato all'Autorità giudiziaria per il reato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • MSC Crociere e Fincantieri svelano la nave più grande mai costruita in Italia

  • Trovato senza vita il 58enne triestino scomparso in Istria

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

  • Virtus Verona-Triestina 3 a 2 | Le pagelle: brutti e imprecisi, si salva solo Granoche

  • "Estetique B&B" apre in via San Nicolò, la seconda sfida dei 23enni Kevin e Matteo

Torna su
TriestePrima è in caricamento