Terremoto, Fareambiente: «Preoccupazione per la centrale nucleare di Krsko»

Il coordinamento regionale di FareAmbiente del Friuli Venezia Giulia, Giorgio Cecco, sulle preoccupazioni per il terremoto e la sicurezza della centrale nucleare slovena a pochi chilometri da Trieste

«Questa volta anche a Trieste si sentito bene il terremoto, il primo pensiero va alle popolazioni colpite, poi la preoccupazione anche per il nostro territorio», così si esprime Giorgio Cecco coordinatore regionale di FareAmbiente.

«Ci ricordiamo il 1976 e i segnali anche recenti delle scosse con epicentro in Slovenia, dove e vicinissimo a noi, è sita la centrale nucleare di Krsko. Certo non sono sufficienti a tranquillizzare le pur utili attività di verifica dell’Arpa e Ispra - continua ancora Cecco - chiediamo che il Governo Italiano tenga alta l’attenzione e auspichiamo abbia chiesto garanzie a quello Sloveno, visto che l’impianto è situato in una zona a rischio, ha ormai trent’anni ed è previsto anche un raddoppio. La posizione sul nucleare di FareAmbiente nel non fermare la ricerca è nota, ma priorità deve essere sempre la sicurezza per la popolazione e la tutela ambientale».
 

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

I più letti della settimana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Ciclista colpito da un fulmine a Basovizza, è gravissimo

  • Ristoranti di pesce nel mirino, 55 mila euro di multe, nove denunce e cinque chiusure

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

Torna su
TriestePrima è in caricamento