Traditi dal nervosismo al posto di blocco: i Carabinieri trovano 200 grammi di cocaina

I due stranieri sono stati arrestati per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

La scorsa settimana i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e quelli della Stazione Carabinieri di Aurisina, nel corso di servizi straordinari di controllo del territorio sull’altipiano carsico, hanno arrestato due uomini, entrambi di nazionalità albanese, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nel corso dei servizi i Carabinieri hanno fermato una BMW 320 che viaggiava sul raccordo autostradale n.13 in direzione di Trieste, con a bordo i due stranieri. I militari, insospettiti dall’atteggiamento nervoso dei due occupanti, hanno deciso di accompagnarli in caserma per svolgere accertamenti approfonditi su di loro e sull’auto. L’intuito dei Carabinieri si è rivelato corretto: infatti le perquisizioni personale e dell’autovettura hanno dato esito positivo e sono stati trovati quasi 2 etti di cocaina, che è stata posta sotto sequestro assieme all’autovettura.

I due albanesi, T. J. Classe 1980 e G.A., classe 1978, sono stati quindi arrestati e associati al Coroneo, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste.

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

I più letti della settimana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Ciclista colpito da un fulmine a Basovizza, è gravissimo

  • Ristoranti di pesce nel mirino, 55 mila euro di multe, nove denunce e cinque chiusure

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

Torna su
TriestePrima è in caricamento