Tram, dalla Regione 3,1 milioni per il ripristino

L'annuncio dell'assessore alle Infrastrutture e Territorio Mariagrazia Santoro, a margine dei lavori del Consiglio regionale sulla legge di stabilità per il 2018

«È stato depositato oggi l'emendamento della Giunta regionale che garantisce l'impegno finanziario al Comune di Trieste per gli interventi finalizzati alla completa messa in sicurezza di tutta l'infrastruttura della linea tranviaria Trieste - Opicina».

Lo annuncia l'assessore alle Infrastrutture e Territorio Mariagrazia Santoro, a margine dei lavori del Consiglio regionale sulla legge di stabilità per il 2018. «La Regione aveva promesso e garantito di fare la propria parte - evidenzia Santoro - e abbiamo previsto con questa norma un finanziamento complessivo di 3.100.000 euro suddiviso in tre anni, come previsto dal cronoprogramma del Comune per i diversi interventi: 500.000 euro per il 2018, 1.200.000 euro per l'anno 2019 e 1.400.000 euro per l'anno 2020».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Le risorse 2018 - conclude Santoro - rappresentando spese di investimento potranno essere integrate eventualmente anche in assestamento di bilancio sulla base dell'avanzamento dei progetti e della spesa».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Torna a salire il numero dei positivi in Fvg: 92 contagiati, Trieste la più colpita

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Coronavirus: arriva la mappa dei contagi in FVG, interattiva e suddivisa per comuni

  • Coronavirus in Fvg: rallentano i contagi e i decessi, guarite 102 persone

Torna su
TriestePrima è in caricamento