Dalla Slovenia il sì ai treni veloci tra Venezia, Lubiana e Vienna

Il progetto verrà affrontato durante il periodo di Presidenza del Consiglio Europeo della Slovenia, nella seconda metà del 2021.

Previsti sviluppi della mobilità su rotaia in Slovenia. Sulla scia dei lavori in corso sulla tratta Lubiana-Maribor e, dopo aver compiuto un viaggio di 1500 km a bordo di un treno ad alta velocità nel corso della sua ultima visita di lavoro in Cina, il Ministro delle infrastrutture, Alenka Bratušek, ha cominciato a ragionare a livello europeo, puntando sulla costruzione di un collegamento ferroviario veloce tra Venezia, Lubiana e Vienna da affrontare durante il periodo di Presidenza del Consiglio Europeo della Slovenia, nella seconda metà del 2021. Lo ha riportato Tv Koper Capodistria.

Un progetto che potrebbe ottenere buona parte dei mezzi finanziari necessari da fondi comunitari. Il prossimo passo, per ottenere i consensi necessari, visti gli elevati costi di un progetto da svariati miliardi, sarà un referendum.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

Torna su
TriestePrima è in caricamento