"Trieste Labora" persone con disabilità, partecipato incontro in Consiglio comunale

Nella sala del Consiglio comunale un affollato e partecipato incontro organizzato in occasione della giornata internazionale delle persone con disabilità di sabato 3 dicembre

Sala del Consiglio comunale affollata che ha visto la partecipazione di molti gruppi di lavoro, educatori, operatori, volontari, ragazzi, che svolgono attività laboratoriali che ruotano attorno al negozio Trieste LaBora di via del Sale 4/A, a cui sono intervenuti gli assessori Carlo Grilli, Luisa Polli ed Elisa Lodi e consiglieri comunali, tra cui Salvatore Porro, il direttore dell'Area Sociale Mauro Silla con Luigi Leonardi, direttore del Servizio Disabilità. Un incontro o meglio una 'seduta della disabilità', come sottolineato dall'assessore Grilli, in segno di adesione simbolica alla Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità indetta sabato 3 dicembre, istituita nel 1981 per promuovere e approfondire la conoscenza sui temi della disabilità e per sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità.

E nel quale è stata illustrata l'attività del negozio Trieste LaBora, ma sopratutto ha visto protagonisti i ragazzi dei laboratori che hanno dialogato con l'assessore esprimendo sogni, desideri e speranze per il loro futuro. Infatti è proprio in questa speciale occasione che Grilli ha voluto dare la parola ai ragazzi e alle persone che collaborano attivamente in una realtà che sta prendendo piede e che solo in occasione della Barcolana 2016, ha prodotto 4000 gadget anche con l'aiuto di educatori e volontari che operano costantemente accanto ai ragazzi: “Questa è una giornata importante. Oggi si riunisce qui il Consiglio comunale che testimonia un valore collettivo per la città – ha detto l'assessore –.

“Domani, è la giornata della disabilità. Ma cosa significa per voiessere disabile? O è meglio chiedersi cosa significa essere abile? Cosa vi aspettate da noi affinchè la nostra città sia un'opportunità di crescita per voi? Quali sono i vostri sogni, i vostri desideri?” Sono alcune dei quesiti formulati dall'assessore Grilli a cui i ragazzi hanno risposto con entusiasmo, mettendo in evidenza innanzitutto l'esigenza primaria: il lavoro. Michele Gullotta, fra tutte le testimonianze, ha formulato un messaggio di speranza per il futuro: “Faccio parte del negozio Trieste LaBora che sta andando a gonfie vele. Mi auguro che possa servire come punto di riferimento per molti giovani”.

Un operatore ha quindievidenziato l'importanza di “non mollare la presa sulla disabilità” e sul sociale, settore in cui Trieste investe tanto. Questo è il lavoro più bello del mondo, dopo trent'anni di lavoro nel sociale sono sempre più motivato”- ha concluso-. Elisabetta Zorn del centro diurno e laboratorio “I Girasoli”, ha precisato che “integrazione e inclusione sociale vanno di pari passo alla realizzazione dei bisogni primari dei ragazzi che sono gli stessi delle persone abili: lavoro, famiglia e tempo libero. E dev'essere una 'sfida' che impegna tutti noi”. Annamaria Gatti del Servizio Disabilità comunale, in questo senso ha parlato di “Responsabilità collettiva e di lavoro comune, grazie anche al mondo del volontariato e al servizio civile che condividono percorsi di attenzione mirati.

Infine Matteo, ha voluto ringraziare l'assessore Grilli “per averci sostenuto in tutto e per tutto”, e con slancio ha rivolto un “buon futuro a tutti. Anche per tutti noi!”. L'assessore Grilli ha quindi dichiarato “chiusa la seduta consigliare” ringraziando gli operatori, il suo staff e tutti coloro che collaborano ogni giorno accanto ai ragazzi. Trieste LaBora, progetto dei Piani di Zona avviato nel 2010, dopo un intenso lavoro con i numerosi partner del Privato sociale ha aperto nel settembre 2013 il punto vendita di via del Sale n.°4/A (P.zza Cavana). È la vetrina che espone e valorizza vari prodotti frutto della creatività e del lavoro svolto quotidianamente nelle diverse strutture per la disabilità presenti nella nostra città gestite dal Comune in convenzione con il privato sociale.

In questi anni il progetto ha coinvolto anche Associazioni che si occupano del disagio sociale e di anziani, nonché scuole e persone extra-comunitarie. Nello spazio di via del Sale si può girare, curiosare e si possono acquistare oggetti unici; inoltre si possono osservare dal vivo i vari laboratori proposti dai Servizi (ceramica, mosaico, telaio, oggettistica varia, cucito), che si svolgono nel punto vendita stesso al mattino e in alcuni pomeriggi. Nel negozio si trovano quadri, ceramiche, specchi, cornici, piccoli mobili in legno, monili, borse, saponi profumati, decoupage, invenzioni sul riciclo, oggettistica natalizia e molto altro ancora.

E' inoltre a disposizione una vasta gamma di gadget su Trieste (cartoline, calendari, magneti, oggettistica varia) originali e unici. Il logo di Trieste LaBora, che certifica la provenienza dei manufatti, è stato ideato da una persona che frequenta un centro diurno ed è stato scelto con un concorso di idee che ha coinvolto tutti i centri diurni cittadini. Il ricavato delle vendite viene reinvestito a sostegno del progetto. Il negozio/laboratorio è aperto dal lunedì al sabato, con orario 10.00-12.00 e 16.00-19.00

Natale 2016: Nel mese di dicembre Trieste LaBora espone e vende oggettistica natalizia prodotta nelle diverse strutture per la disabilità ed all’interno del negozio/laboratorio. Nel negozio di via del Sale 4/a si possono trovare quadri, ceramiche, specchi, monili, borse, alberi di natale, presepi ed oggettistica natalizia. E il cui ricavato delle vendite viene reinvestito per sostenere il progetto. Si ricorda inoltre che Trieste LaBora si occupa dell’allestimento delle vetrine delle farmacie comunali e di alcuni esercizi commerciali. Si può visitare la pagina FB (Trieste LaBora ).

Potrebbe interessarti

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Fuoriesce del materiale radioattivo, tre operai all'ospedale

  • Euro 6, le novità sulle vetture di nuova immatricolazione

  • Incidente in ex GVT: padre e figlia in ospedale

  • Malore fatale per un operaio nel cantiere di via San Michele

  • Una proposta di matrimonio "da film" al cinema Nazionale

Torna su
TriestePrima è in caricamento